Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
de Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito - per rispondere...
Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.

di : Viviana vivarelli
sabato 26 agosto 2006 - 14h40
13 commenti
moderato


Rispondere a questo articolo
Stampa l'articolo


Forum del' articolo
 

> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
27 agosto 2006 - 16h33 - Di 91f663b36cbea9ea5e4acaa094879398...

Ormai è chiarissimo che C.L. è divenuto un partito vero e proprio organico all’estrema destra ed a Forza Italia, basta vedere come si spellavano le mani ad applaudire le"uscite" xenofobe (e stupide perchè mi dovete spiegare cosa vuol dire l’italia agli italiani) di Berlusconi e le inutili chiacchiere di Andreotti (mafioso riconosciuto in sentenza) mentre Rutelli che faceva tutto il baciapile è stato contestato ed addirittura fischiato per non parlare degli altri membri di governo andati con le migliori intenzioni!A ben poco servono i distinguo, i se ed i ma successivamente emessi da dirigenti di C.L. che cercano solo di non perdere quei (purtroppo) tanti consensi che ha nel centrosinistra, almeno ammettessero il loro inqualificabile, razzistico, monotematico comportamento che ben poco ha a che fare coll’insegnamento cristiano ma neanche quello. Si ricordassero:quel che viene fatto all’ultimo degli uomini è fatto a me! Ben gli sta al centrosinistra ed ora togliessero l’otto per mille alla chiesa visto che ne vogliono fare "club azzurri"! A proposito si dice che il meeting è costato 9 milioni di euro pagati dagli sponsor: da quali?Tanto per sapere cosa non comprare



> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
28 agosto 2006 - 06h54 - Di 916c11896b425f15905de35a864dabaf...

Che in Italia ci siano partiti che diffondono xenofobia e razzismo e che ci siano ciellini che anche applaudono sconsiderate frasi razziste (vedi Pera o Berlusconi) fa veramente a pugni con qualunque idea di cristianesimo e mostra solo il degrado di un gruppo-partito che ormai si regge solo sull’appartenenza fanatica e il desiderio di potere.
Ho un figlio a Londra da alcuni anni e ci andiamo spesso. L’Inghilterra è un paese indubbiamente più avanzato dell’Italia anche se a stato sociale non se la cava bene.
La multiculturalità è la norma e nessuno ne fa un problema.
Se la pessima politica estera di Blair non avesse aggredito il Medio Oriente a fianco dell’odiato Bush, non ci sarebbe stato l’attacco nel metro o il presunto attentato agli aerei (dico presunto perché anche in Uk molti hanno avuto l’impressione di una manovra concertata i un momento in cui il consenso a Blair è così basso da far temere che non arrivi a fine mandato. Del resto quelli che hanno sventolato l’attacco sono gli stessi che giuravano sulle armi di distruzione di massa)
Notare che lì tutto è stato smorzato e se n’é parlato poco e i viaggi non presentano le difficoltà che leggiamo, mio figlio è appena arrivato in aereo senza disagi, la stampa italiana esagera notizie che sulla stampa UK nemmeno compaiono.
In UK nei luoghi di lavoro c’è gente di tutto il mondo e così nelle strade, sul metro, nelle case; sembrano tutti ben integrati e c’è lavoro per tutti, i gruppi di lavoratori o amici sono misti senza problemi.
Il vicino di casa è uno neozelandese che ha sposato una cinese, di sopra abita un pakistano e a fianco un indiano che ama una polacca, di lato uno scurissimo dello Zaire che si è messo con una pallidissima svedese, questo non fa né caldo né freddo a nessuno.
Il mondo futuro sarà così.
Altrove (noi siamo il peggio) le reazioni negative sembrano conseguenze di leggi o atteggiamenti che non permettono l’integrazione, ma dove essa è facilitata tutto scorre in modo più civile e ordinato.
In UK nessuno ti rifiuta una casa o un lavoro se non sei britannico o ti discrimina per questo. Si chiama civiltà.
Dove vigono leggi democratiche, dove la gente è accettata civilmente e trova casa e lavoro, abbiamo cittadini rispettabili di qualunque colore siano. Dove questo non c’è si allargano miseria e delinquenza. E’ scontato.
Piero


> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
31 agosto 2006 - 13h56 - Di 1205361e2365fbdddf37910aace8383c...

Caro Piero, hai certamente ragione su molte cose... ma permetimi di dire che tu descrivi una sorta di "idillio multirazziale" che francamente non è nelle cose reali... quando ricapiti in inghilterra prova a far caso a come i "mestieri" (ed i redditi) siano rigidamente suddivisi su "scala razziale"... prova a girare bene tra i quartieri ed a valutare bene le percentuali di violenze a sfondo razzista che quotidianmente attraversano le metropoli inglesi... ciao marione


> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
31 agosto 2006 - 20h20 - Di a6a95375634a2cb59ec1fac7f8068ef6...

Mi spiace, Marione, ma in Inghilterra ci sono stato, e la divisione razziale per ceti non l’ho vista.
Mi pare ovvio che chi immigra per bisogno economico ha bisogno di tempo per emergere ma ho avuto l’impressione che le possibilità di emergere fossero pari per tutti.
Ci sono zone operaie e zone in, e tra gli operai ci sono britannici come non, e lo stesso nelle zone sofisticate e costose, salvo la zona ebraica di Londra che è lussuosissima e omogenea, ho notato in particolare le differenze sui metro’ secondo le destinazioni, metrò di un certo colore affollati di operai, metro’ nuovissimi detti Millennium dalle zone più ricche pieni di manager e impiegati di alto livello per la city. Non mi ricordo i colori, ma a seconda del metro’ che prendi e delle zone che attraversa vedi una tipologia umana diversa, mista però sempre di colori e di etnie.
Il capo dell’azienda di mio figlio è pakistano e è uno di quelli che si è fatto da sé.
Molti ricchi di Londra sono indiani.
Tanto per fare un nome a caso, il padre di Dodi, Mohamed al Fayed, è proprietario degli esclusivi magazzini di Harrods a Londra. Miliardari di tutto il mondo sono residenti a Londra.
Londra sembra una città dove non ci sono ostacolo razzisti ma conta l’intraprendenza e la capacità di lavorare e investire. Nessuno guarda da dove vieni ma cosa fai.
Nella stessa ora puoi incontrare donne nere chiassose e enormemente grasse, vestite a colori sgargianti che sembrano uscite da Harlem o imbatterti in un matrimonio elegantissimo che trasuda ricchezza da tutti i pori con limousine bianche lunghe come treni e auto di grosse cilindrate.
Non è come dici..
In quanto ai reati, aumentano come aumentano le città, e non sono ancora niente in confronto a quello che avviene a New York, per esempio. In USA devi stare attento a non camminare per la strada perché in certe zone puoi essere arrestato dalla polizia perché chi va a piedi è sospetto, ma se prendi un’auto a nolo devi stare ancora piùattento perché per una velocità che da noi sarebbe da lumache (90 miglia all’ora), la polizia ti può anche sparare, ci sono poi zone dove nemmeno la polizia entra e se ti perdi lì è peggio che a Scampìa, e anche in zone di New York centralissime, ancora pochi anni fa i taxi non andavano oltre l’80° Street (ora non lo so) e dovevi stare attento che un malintenzionato non ti trascinasse in un vicolo, tra un grattacielo e un altro, e ti borseggiasse o addirittura ti tagliasse la gola. Tutte le metropoli hanno un tasso altissimo di emarginazione e di criminalità
Piero


> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
1 dicembre 2006 - 22h45 - Di 08840a9dd578fd1058e865a0defdb75c...

"un magnifico collage di luoghi comuni,banalalità,falsità.in perfetto stile sovietico!"



> Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
2 dicembre 2006 - 14h26 - Di 1aa54a157c4688929a0e8211b6a1ed14...

C’è sempre qualche ignoto che scrive le sue sgrammaticate cose:
""un magnifico collage di luoghi comuni,banalalità,falsità.in perfetto stile sovietico!"
Ti rispondo con le parole di un’amica che parlava di Norberto Bobbio (immagino che questo "sovietico" tu non lo abbia mai sentito nominare, farà parte delle tue banalalità!)

"Norberto Bobbio era un piccolo borghese.. tutti gli anni va in campagna... e vede che qualcuno dei suoi amichetti non c’è più, perché è morto di tbc..
Adulto, scriverà che la sinistra è quel luogo ideale dove una persona pensa che la solidarietà sia uno dei modi più umani per andare verso una vera umanità.
Mentre la destra è quel luogo dove si assume come unica via la dominanza, la piramide naturale, dove si considera cioè naturale che il più potente domini chi lo è meno, così come il leone domina gli animali più deboli, si pensa che ciò stia proprio nella legge del gruppo, il più potente si ritiene più dotato e dunque adibito al comando. Non il migliore, si badi, ma solo il più forte.
E’ implicito in questa scelta che i deboli debbano essere calpestati e immagino che il nostro "banalalità" applichi questa regola anche alle razze, intendendo che la razza bianca ha il diritto di calpestare le razze inferiori o che la cultura occidentale ha il diritto di schiacciare le altre culture.
Non sono due teorie criticabili in assoluto, dipendono dalla nostra scelta.
Questa per la destra è l’unica via di sviluppo poissibile: la legge del più forte.
Non la compassione, non la solidarità, non l’amore, non Cristo, Buddha, Gandhi..."
Che poi tutto questo lo si chiami "perfetto stile sovietico" mi pare piuttosto da analfabeti della storia

viviana


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
15 maggio 2007 - 16h17 - Di 2aac78ed5e079d5eb60132b7c55f7ff0...

cara viviana,
non so dove hai trovato quelle informazioni circa il meeting di rimini, ma ti chiedo di verificarle accuratamente. Sai, a noi ci hanno sempre insegnato che per capire e giudicare la realtà fino in fondo bisogno tenere conto di tutti i fattori e mi sembra che, il tuo articolo s’impunti su una discussione piuttosto marginale. Il meeting di rimini, infatti, non si limita (anzi direi che occupa uno spazio piuttosto marginale) solamente della sfera politica, bensì cerca di proporre mostre, incontri, assemblee, spettacoli che possano far emergere la bellezza della realtà e della vita umana. I giornalisti e la televisione cercano di far emergere solamente il lato politico al fine di attaccare CL accusandolo di essere unicamente una setta politica, o solamene per registrare più ascolti!!Tuttavia anche se non condividiamo le stesse idee a riguardo ti esorto a riguardare per un attimo la foto che inconsciamente avete messo a testimonianza del meeting...dei ragazzi, giovani, del liceo e due dell’università che sorridono!!!!Mi dispiace ma credo che quella foto, da sola, faccia cadere tutto il vostro giudizio: se CL si limitasse alla sfera politica i ragazzi non sarebbero così felici ma sarebbero solo falsi e ipocriti, quei sorrisi e quella letizia che emerge dai volti giovani forse è conseguenza e espressione di qualcosa di più bello che li possono vivere!
Cordialmente



Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
15 maggio 2007 - 20h07 - Di 3bdca110841460ef6ecd5e7039c12cf9...

Caro cordialmente, scusa se ti chiamo così ma è l’unico modo con cui hai firmato.

Rispondi molto semplicemente a queste domande: al meeting di CL di Comunione e Liberazione

chi ha applaudito calorosamente per anni e anni di seguito Andreotti, noto padrino della mafia?

chi ha applaudito calorosamente il leader di Forza Italia Berlusconi, personaggio a dir poco inquietante?

chi ha applaudito calorosamente l’ex presidente Pera quando ha attaccato il melting pot europeo?

Chi ha applaudito calorosamente Farina, già spia della CIA?

Chi ha applaudito calorosamente due terroriste come Francesca Mambro e Nadia Mantovani? (Berlusconi al meeting di Firenze si portò come testimonial Francesca Mambro e Valerio Fioravanti, si vede che è un vizio)

Se non erano i ciellini chi era? Degli infiltrati?

Io non sono mai stata a Rimini a vedere Cl ma ho passato giornate intere a sentire gli interventi per radio. E mi è bastato

viviana (ma tu firmare.. mai?)


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
17 maggio 2007 - 18h09 - Di 2aac78ed5e079d5eb60132b7c55f7ff0...

scusa se ribadisco quello che ho detto nella lettere precedente...ma ti ripeto che il tuo giudizio è solo parziale, mi sembra che tu t’impunti solo su di un aspetto, quello politico! Due persone potranno avere diverse opinioni politiche ma di fronte a un evento tanto spettacolare quanto unico uno sarebbe falso con sè stesso se non ammettesse tale bellezza!Se un evento lo si guarda solo per un aspetto lo si riduce, lo si sminuisce e magari si arriva a considerazioni affrettate!Io non m’intendo molto di politica ma, come ogni uomo, riconosco la bellezza..e mi sembra ingiusto accusare così ferocemente un movimento cattolico solo per un aspetto politico diverso dal tuo!!!Vorrei farti notare che alla mia provocazione di stare di più di fronte all’INTERA realtà tu mi hai risposto solo con frasi riguardo all’unico aspetto che sembra essere rilevante per te...quello politico!!!!!!!!!!!Inoltre volevo sottolienare che non sempre i media riportano la realtà fedelmente e interamente!!
Grazie comunque della risposta


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
18 maggio 2007 - 07h27 - Di b544ed11f9d01ebef012ca137a83f824...

Caro innominato che non leggi
ti ripeto che i meeting li ho seguiti integralmente per radio e non li ho letti sui giornali. Ed è l’aspetto politico che mi interessa, e di questo mi interessano ancora di più le parti che stridono totalmente col messaggio cristiano.
Ma la tua foga di difendere CL a gni costo è pari a quella di chi dice che i capi nazisti autori dei peggiori crimini erano però persone affettuose in famiglia e che amavano gli eccellini.

viviana


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
20 maggio 2007 - 21h10 - Di 2aac78ed5e079d5eb60132b7c55f7ff0...

cara viviana, capisco che ti interessi molto di politica e quello sia il tuo principale metro di giudizio ma..parliamoci chiaro...l’uomo non può vivere solo per la politica! Sicuramente ne saprai molto più di me in campo ma io sono certa di una cosa: l’uomo non è fatto solo di sogni o battaglie politiche e perciò il giudicare una manifestazione e, ancora di più, degli altri uomini dovrebbe essere un’azione alquanto premurosa!
Non pensare che ti consederi ignorante e incapace, anzi credo tu sia molto intelligente anche se non condivido con te molti giudizi, in particolare questo!
Grazie


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
20 maggio 2007 - 22h19 - Di cb6dc4f9e263adde832218681d1a79ba...

Proprio perchè "il giudicare una manifestazione e, ancora di più, degli altri uomini dovrebbe essere un’azione alquanto premurosa", ancora di più per dei credenti, non si capisce perchè poi si vorrebbe impedire a chi ha scelto affetti e stili di vita diversi di poter regolare "civilmente" queste scelte ......

K.


Comunione e Liberazione, razzismo, xenofobia e neo-fascismi.
21 maggio 2007 - 09h17 - Di 5f3064a77ae06fb86c7f65a8ff2b4d49...

Caro innominato
il fatto che non ti firmi mai continua a essere un segno di grave scorrettezza anche perché non dai modo di distinguere le tue mail da quelle di altri.
In verità mi sono occupata pochissimo di politica per 60 anni della mia vita, occupandomi piuttosto di pedagogia, psicologia e spiritualità e anche, moltissimo, di religione (cosa a volte diversa dalla spiritualità), o, piuttosto, di religioni comparate e di sistemi antropologici comparati, perché ciò rientrava nel mio percorso formativo.La politica è una scoperta recente per cui sono spesso impreparata su persone e fatti del primo novecento.
Tuttavia, qualunque cosa io abbia fatto, credo che in cima ai miei pensieri ci sia stato sempre l’amore per la conoscenza e il rispetto per la libertà e la diversità umana. Quell’amore che vedo oggi sempre più coartato dalle manipolazioni di istituti potenti come la casta partitocratica, la casta clericale, la casta che domina i media, le multinazionali, le centrali della globalizzazione economica e della massificazione neocon.
Sono arrivata alla convinzione che parole degne di rispetto come democrazia, informazione e religione stiano fortemente decadendo a causa di leader insani e che essi stiano accelerando la crisi della civiltà occidentale. Non c’è solo mediocrità in giro ma anche una pulsione malvagia che porta a strumentalizzare, mentire, abusare, confondere, colludere.
A causa di questi soggetti, l’Europa sta perdendo colpi e l’Italia, soprattutto, sembra essersi messa su una china irreparabile, con una svalutazione costante della politica.
I politici sanno benissimo che esiste una crisi della politica italiana ma sembrano arresi alla decadenza e alla crescente sfiducia popolare come se ciò fosse ineluttabile. E, quanto più i partiti perdono identità ed energia, chiùdendosi al riccio nella difesa di piccoli privilegi, tanto più la Chiesa surroga alla loro inerzia aumentando la sua arroganza e i suo strapotere. Male, molto male! non basta fingere che le cose siano diverse e bearsi dell’euforia di una piazza per nascondere che la crisi di valori ha colpito crudelmente anche la Chiesa a causa delle sue scelte efferate. L’esodo dei fedeli continua e a questo bisognerebbe guardare chiedendosene le cause, perché non basta darne la colpa alla crescente materializzazione, quando i fedeli che se ne vanno dalla chiesa cattolica affollano altre sette. Forse le cause sono ben altre. L’esodo si è accentuato con Voitila che le piazze le sapeva pur riempire. Ma forse il cattolicesimo dovrebbe essere ben altra cosa da uno spettacolo mediatico che affolla le piazze. O dovremmo dire: dietro le piazze niente?
viviana
(Come vedi non è difficile firmarsi, è solo una questione di onestà)





Corruzione e schiavitù moderna : il controverso leader del Qatar in visita in Italia
lunedì 19 - 12h52
di : Valentina Ricci
In rete il numero di maggio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
lunedì 21 - 12h19
di : Franco Cilenti
Primo maggio 1925, la Napoli proletaria non si piega ai fascisti.
mercoledì 2 - 21h25
di : Antonio Camuso
Desperados!
domenica 29 - 08h20
di : Antonio Camuso
IN RETE IL NUMERO DI MARZO DEL PERIODICO "LAVORO E SALUTE"
martedì 27 - 13h59
di : franco cilenti
L’Italia della Terra dei Fuochi e l’Abruzzo
giovedì 8 - 08h07
di : Alessio Di Florio (Associazione Antimafie Rita Atria)
Ma ora si diserti senza se e senza ma il branco dei benpensanti
giovedì 8 - 08h06
di : Alessio Di Florio
Nella Mia Ora di LIBERTA (video)
mercoledì 7 - 00h23
di : Fabrizio De André via FR
Citto Maselli e il suo appello al mondo della cultura – oltre 400 adesioni per P
venerdì 2 - 12h20
di : Franco Cilenti
Abbiamo aspettato troppo… Ora ci candidiamo noi!
mercoledì 28 - 19h10
di : Potere al popolo via RF
COLPO DI SCENA: POTERE AL POPOLO! E’ ANCHE UN LIBRO
mercoledì 28 - 19h05
di : Roberto Ferrario
Il documento approvato all’unanimità dalla Direzione Nazionale del Partito della Rifondazione Comunista
martedì 27 - 15h04
di : Franco Cilenti
Milano, 23 Febbraio 1986, l’omicidio di Luca Rossi
venerdì 23 - 14h05
di : Roberto Ferrario
Anni di Piombo: in ‘Sia folgorante la fine’, Valerio Verbano vive
giovedì 22 - 15h39
di : Sciltian Gastaldi via FR
In rete il numero di febbraio del Notiziario nazionale Dire, Fare Rifondazione
giovedì 15 - 10h41
di : Franco Cilenti
OMERTA’
domenica 11 - 12h51
di : FanculoaTuttiVoidiHyperion
propaganda razzista che si lega con omertà e connivenze con mafie e non solo ...
venerdì 9 - 14h36
di : Alessio Di Florio (Associazione Antimafie Rita Atria)
TERRORISMO BIANCO NAZIFASCIO LEGHISTA E MANDANTI
domenica 4 - 19h05
di : Lucio Galluzzi
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 - 14h54
di : Luca Visentini via FR
In rete il numero di gennaio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 30 - 12h37
di : Franco Cilenti
FACEBOOK ITALIA: PERCHE’ PER ME E’ UN DOVERE POLITICO ABBANDONARE IL "SOCIAL"
domenica 14 - 12h00
di : Lucio Galluzzi
I 59 anni della Rivoluzione cubana
martedì 2 - 13h57
di : Lucio Garofalo
REPUBBLICHETTA
martedì 19 - 19h02
di : Lucio Galluzzi
Col suo marchio speciale di speciale disperazione
domenica 26 - 16h59
di : Alessio Di Florio
In rete il numero di novembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 21 - 10h55
di : Franco Cilenti
È online il nuovo numero del periodico nazionale "dire, fare Rifondazione"
martedì 7 - 11h13
di : Franco Cilenti
Cesare Battisti. Vedrete che finirà con la solita truffa!
venerdì 6 - 14h57
di : Paolo Persichetti
Polizia spagnola spara proiettili di gomma dura contro i manifestanti (Video)
lunedì 2 - 17h49
Catalogna dice sì a indipendenza, 840 feriti in cariche ai seggi (video)
lunedì 2 - 10h23
In rete il numero di settembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 26 - 08h35
di : Franco Cilenti
MOVIMENTO MARCHESE DEL GRILLO
sabato 23 - 14h39
di : Lucio Galluzzi
Honteux
martedì 19 - 23h36
di : Mario
La pace colombiana benedetta da Francesco sporca del sangue yemenita
lunedì 11 - 23h52
di : pugliantagonista
Mafie, cullarsi nella favola vecchia dell’isola felice e nel silenzio delle cosc
lunedì 11 - 11h26
di : Alessio Di Florio
MAL’ARIA NERA
giovedì 7 - 21h25
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini:la conferma, fu stupro etnico
mercoledì 6 - 16h14
di : pugliantagonista
Stupro di Rimini: i molti quesiti irrisolti
lunedì 4 - 22h07
di : pugliantagonista
LETTERA APERTA A FILIPPO FACCI: AIUTATE POVIA, MA A CASA VOSTRA!
sabato 2 - 13h26
di : Lucio Galluzzi
COSCIENZE E VARECHINA
venerdì 1 - 14h57
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini :"applicare l.internazionale, crimine contro umanità"
giovedì 31 - 14h10
di : pugliantagonista

home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

C'est le devoir de chaque homme de rendre au monde au moins autant qu'il en a reçu. Albert Einstein
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito