Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
il complotto del Frigorifero

di : antonio camuso
martedì 25 ottobre 2016 - 22h59
11 commenti

Il complotto del Freezer

Quando la sindaca Raggiolina entrò nel suo ufficio, in quella afosa mattina di un caldissimo ottobre, era stremata, al limite di una crisi di nervi. Una giornata iniziata male dopo aver passato una notte piena di incubi che l’avevano costretta , madida di sudore, ad alzarsi più volte la notte per andarsi a prendere un bicchiere d’acqua fresca dal frigorifero.

Una processione notturna che purtroppo era stata vanificata dalla constatazione che quel maledetto elettrodomestico regalatole dal Direttorio del Movimento il giorno della sua proclamazione , le forniva solo acqua a temperatura ambiente. Ricordava ancora le parole profferite dalla” Talpa”, il guru del Movimento, quando in persona , dinanzi alle televisioni di mezzo mondo le aveva portato a casa il freezer “ a cinque asterischi”:

“- Una prodotto ecologico ed ecocompatibile , che funziona sciogliendo in un bicchiere d’acqua tre sfere. Questo contenitore messo all’interno del vano freezer , senza consumo di corrente e quindi senza produrre nessun inquinamento, rilascerà aria fredda che attraverso dei forellini si espanderà nel refrigeratore! E’ una rivoluzionaria invenzione della Casalotti Associati e lo stesso esemplare in queste ore sta entrando nelle case di tutti gli iscritti del Movimento, qui a Roma, a partire dai senatori, i parlamentari, i consiglieri comunali e circoscrizionali targati 5 asterischi!- Anche grazie ad esso scongeleremo la vecchia politica e i carrozzoni e le lobby dell’industria del freddo che le hanno permesso di sopravvivere per 70 anni. La rivoluzione 5 asterisci incomincia da oggi, da dentro le cucine e le sale da pranzo dei romani!-“

Nei giorni successivi alle vittoriose elezioni, dalle case dei 5 asteriscati erano stati portati via fior fiore di frigoriferi dai portatili ai combinati, dai ventilati a quelli computerizzati, grazie all’interessamento di una sconosciuta azienda di recupero rottami, la MARI-NO CFC srl , che si era offerta di ritirare gratuitamente quei pericolosissimi attentatori dell’ambiente .

La sindaca Raggiolina sedendosi sulla poltrona di pelle, nella sua stanza del Campidoglio, lanciò un profondo sospiro:
 “Com’era bello il mio superventilato a tre porte che mi aveva regalato la mamma a Natale! I bambini lo avevano, nonostante i miei rimproveri riempito di autodesivi, tra il quale anche uno formato gigante con il viso sorridente del grande guru, la Talpa. Avevo trattenuto le lacrime a stento quando quelli della MARI-NO CFC srl se le erano portato via.”-

Nei tre mesi successivi quante volte lo aveva rimpianto, poiché quel maledetto frigo 5 asterischi non ne aveva mai voluto di fornirle un minimo di acqua fresca nonostante che avesse consumato un intero sacco di quelle palline della CASALOTTI ASSOCIATI, l’anima inventiva e propulsiva del Movimento 5 asterischi. Aveva provato a parlarne con quelli del Direttorio, ma avevano fatto scena muta, dicendo che loro non si interessavano di produzione industriale, aveva provato a telefonare alla Talpa, che gli aveva risposto dicendole che così come il Movimento aveva fiducia in lei nel governare la Citta Eterna, così lei doveva avere fiducia delle idee e delle invenzioni del Movimento, ricordandole anche che, nel momento in cui questa fiducia si fosse incrinata, la sindaca poteva anche tornarsene a casa, a fare la calza.

Aveva provato a sondare i consiglieri eletti per i 5 asterischi al Consiglio Comunale, per sapere se i loro freezer funzionassero, ma aveva avuto risposte evasive, da facce scure, di gente che aveva qualcosa che rimuginava e non voleva o non poteva tirar fuori quello che pensava…

Poi in questi ultimi giorni di ottobre era scoppiato il caso Frigo, facendole gridare al complotto… Frigoriferi simili a queli che erano stati ritirati dalle case dei 5 asterischi erano riapparsi nottetempo , se pur per poche ore, a turno, dinanzi alle case dei rispettivi proprietari, parcheggiati tra aiuole o giardini, forniti di alimentazione autonoma di batterie e piccoli inverter e colmi di bibite rinfrescanti. Telefonate clandestine tra i 5 asterischi segnalavano l’apparizione e a turno il prescelto , ben camuffato andava a prendere per gli altri le bevande finalmente fredde.

Una cosa che si era potuta tenere nascosta sino a quando un maledetto reporter di un giornale della concorrenza “Uniamoci e partite!” aveva fotografato il capo delegazione 5 asterischi con la testa infilata in un frigo parcheggiato dinanzi al garage di casa !

Le dimissioni forzate e l’espulsione del Movimento si erano consumate prima che le ultime copie dell’”Uniamoci e partite ” fossero andate a ruba dalle edicole. La stessa fine avevano fatto l’assessore alle politiche ambientali ed ecocompatibili e quello all’igiene pubblica dopo che lo stesso era stato sorpreso , una notte, a banchettare a mani nude in un giardino pubblico su una enorme torta gelato tirata fuori da congelatore frigo-Bar piazzato dinanzi casa.

La sindaca Raggiolina aveva subito gridato al complotto e all’opera di infiltrati nel Movimento che erano stati immediatamente messi in condizione di non nuocere e impedito di gettare discredito sul Movimento….

Dopo essersi rinfrescata un po ‘ alla toilette, prima di iniziare la giornata faticosa da sindaca, Raggiolina assicuratasi che la porta del suo ufficio fosse chiusa a chiave, si diresse verso la porticina che si apriva dietro uno dei tendaggi . Era quella che aveva scoperto qualche giorno dopo la sua elezione, quando aveva visto uscire una addetta alle pulizie con in mano una bella bottiglietta di Coca Cola gelida. In effetti si trattava di un piccolo sgabuzzino dove tra mazze di scopa e Folletto, troneggiava un vecchio e mastodontico frigo-congelatore REX. Impadronirsi della chiave e emanare un ordine di servizio che imponeva che quella stanza non fosse più utilizzata impropriamente, era stato un gioco e così, almeno le giornate in ufficio erano state per lei meno torride delle notti a casa.

Pregustando un bel caffè freddo, la sindaca nell’aprire la porticina constatò , non solo che essa era stata forzata, ma che il suo amato REX non c’era più ed era stato sostituito da un frigo 5 asterischi !!!

Infuriata, chiamata al suo cospetto l’intera Segreteria venne a sapere che in mattinata , prima che lei arrivasse in ufficio un furgone della Casalotti associati aveva scaricato un frigo , regalo della Talpa per l’ufficio del sindaco .

Mentre si traslocava Il vecchio REX negli scantinati del Comune, era passata l’assessora all’ambiente Muraglioni, che immediatamente e con grande solerzia aveva detto che l’operazione di smaltimento era compito suo e caricatolo sulla sua utilitaria se le era portato via per destinazione ignota…

Raggiolina , inebetita da questa ferale notizia ebbe così la conferma che un diabolico complotto era stato tessuto alle sue spalle….

La redazione di Pugliantagonista.it 25 ottobre 2016

http://pugliantagonista.blogspot.it...



Rispondere a questo articolo
Stampa l'articolo


Forum del' articolo
 

il complotto del Frigorifero
26 ottobre 2016 - 19h47 - Di cbb064c0da124df790d7f60f97903f31...

I limiti ce li ha, evidenti ed innegabili ... anche se certo meno almeno del suo predecessore ... comunque il "frigogate" è una minchiata mediatica inventata da Repubblica ... e comunque rimane il fatto che prima Marino e poi Tronca avevano incredibilmente riaffidato l’appalto dei "rifiuti ingombranti" alla Coop. 29 Giugno di Buzzi, questo anche dopo l’arresto di questi e l’esplosione dello scandalo Mafia Capitale ... e , guarda caso, poi Tronca sto servizio lo ha sospeso, scoprendo all’improvviso la "inadeguatezza" della 29 Giugno, proprio nelle due settimane tra il primo turno elettorale ed il ballottaggio, dove la Raggi era data da subito superfavorita ... non sarà "complotto" ma non è che ci siamo troppo lontani ... diciamo un "frutto avvelenato a tempo" ... come le ordinanze dello stesso Tronca per lo sgombero dei luoghi occupati o per gli sfratti ...in contrasto pure con le delibere consiliari fatte ai tempi di Marino ... e, guarda caso, programmati diluendoli nel tempo .... per cui mò c’è uno sgombero o uno sfratto ogni due-tre giorni ... e la gente se la prende con la Raggi .... ecc. ecc. ... per cui, prima di sparare sentenze, le cose e le dinamiche romane bisognerebbe conoscerle ... e, almeno qui su Bella Ciao e da chi si proclama "antagonista" non ispirandosi a Repubblica, house-organ di Renzi, o dal giornale di Caltagirone, che ancora gli rode per la mancata mangiatoia delle Olimpiadi ...

Nel caso specifico, il contratto con la 29 Giugno già era stato sospeso da Tronca praticamente nelle ultime ore del suo mandato commissariale ... e per affidare un nuovo appalto occorre un bando ... e lo deve fare formalmente l’Ama e non il Sindaco ... e l’Ama ha cambiato tutti i vertici in questi 4 mesi ... e certo aveva qualche problema più impellente di quello dei "rifiuti ingombranti" ... che comunque non è lecito scaricare in strada ... anche se non c’è da mesi la "raccolta speciale" fatta nei municipi la domenica ... comunque i "centri di raccolta" dell’Ama cui portare i rifiuti ingombranti mica sono stati chiusi ... ed il fatto invece che le discariche abusive ne siano piene ... in genere chi si occupa dello smaltimento è anche chi fornisce l’elettrodomestico nuovo ... qualche dubbio su un "sabotaggio organizzato" lo pone pure a me che pure odio ogni "complottismo" ...

Quando vinci le elezioni, ovviamente, ti prendi anche tutta l’eredità delle pessime gestioni precedenti, non c’è dubbio, in ogni ente o anche società privata esiste la continuità amministrativa ... ma i sabotaggi che avvengono ORA e che non sono legati al pregresso amministrativo sono un’altra cosa ... tipo ad esempio gli incredibili rallentamenti dei bus nella zona Prati-Trionfale ... non riscontrabili in nessuna altra zona di Roma .. e guarda caso facenti capo allo stesso deposito Atac dove imperavano certi pseudo-sindacalisti a cui è appena stato tolto l’appalto milionario, senza gara, su mense, bar e distribuitori di caffè appunto in tutte le sedi Atac ... ripeto, i limiti della Raggi sono evidenti .... anche se è meno peggio di Marino senza dubbio alcuno ... almeno lei in Campidoglio ci va tutti i giorni, compresi sabati e domeniche ... ma le cose bisogna saperle e le dinamiche conoscerle ... prima di sparare minchiate, oltretutto dalla Puglia (!?!) sulla base di organi di stampa borghesi e quantomeno "interessati" ...



il complotto del Frigorifero
27 ottobre 2016 - 11h48 - Di Francisco - 6cd7d7576082d89e4c95e12b790f22a6...

Tronca ce l’hanno fatto mettere i grillini, visto che sono stati due mesi in Campidoglio insieme a tutta la destra fascistoide romana per far cacciare Marino, che poi il PD abbia certificato dal notaio la sua caduta poco conta, un "grande" partito sa bene chi gli può fare il lavoro sporco, visto che parliamo di monnezza.
Con Buzzi ci cianciava al telefono la Muraro, non certo Marino, e se dopo 12 anni nella monnezza e 4 mesi in giunta non s’era accorta che era stata sospesa la raccolta degli ingombranti chiaro che le minchiate le spara lei, la Raggi e chi gli tiene bordone. Buzzi sta in galera, la cooperativa poteva essere amministrata dagli "onesti" e continuare a fare il proprio lavoro, poi se volevano fare altri bandi potevano farlo in tutta comodità, 4 mesi non sono pochi.
Il problema è che la crema uscirà da Ostia, dove i "raggianti" grillini presto saranno chiamati a chiarire parecchie cosette, visto che il litorale, notoriamente fascistoide, è un feudo loro. Quindi quest’aria da complotto mondiale contro i salvatori dell’umanità serve soprattutto a cancellare le tracce lasciate nel viaggio che riconducono Raggi e compari negli studi legali della destra romana.
Quei voti spazzolati tra i "compagni" romani invaghitisi dei pentastellati sono voti guadagnati perché avete promesso chissà quali zozzi vantaggi agli "ex"... il recente "sei un pezzo di merda" di Berdini a Perticaro la dice lunga su quanto accadrà all’emergenza abitativa a Roma, è un resa de conti che non vedo l’ora trascini tutti nei cassonetti della monnezza.
L’avete voluta la bicicletta? E ora pedalate, anzi mettetevi a fare gli "spingitori" di autobus.
Se non foste fascisti sareste ridicoli, ma da fasci siete pericolosi!


il complotto del Frigorifero
27 ottobre 2016 - 16h58 - Di 14196db9d60f6f9594b8e725ededa868...

Con Buzzi ci trafficavano in tanti.

Me lo ricordo bene lui, pur iscritto al PD, veicolare pulman di nomadi, dei campi da lui gestiti, al congresso di Rifondazione del 2008 a Garbatella ... in fila, dicei euro alla mano e con offerta di pane e porchetta, a votare Vendola allora contro Ferrero ... naturalmente il tutto sotto al regia sapiente di tal Massimiliano Smeriglio ...

E, a proposito di telefonate, ricordo pre che il vicesindaco di Marino, Luigi Nieri di Sel, si è dovuto dimettere proprio a causa di una telefonatina con Buzzi ..

Poi, una volta detto questo, per quanto mi riguarda ... chi se li incula i 5 Stelle ... venerdì scorso ero in Campidoglio a manifestare contro l’allucinante "immobilismo legalitario" della giunta Raggi sul problema drammatico della "emergenza abitativa" a Roma ...

Ma da questo a "santificare" Marino ... o a richiudere solo entro un certo recinto, assai autoconsolatorio, l’influenza nefasta di Buzzi ... non è mancato, notoriamente, da parte sua nemmeno qualche "aiutino" a personaggi di Action ... o peggio ancora ad accodarmi, peraltro da Napoli o da Bari senza conoscere minimamente le dinamiche romane, alle campagne "interessate" di Caltagirone e di Repubblica .... ce ne corre assai ....

Sarà un caso che Messaggero e Repubblica, pur sempre pronti a fare le pulci ai 5 Stelle in ogni occasione, della grossa manifestazione di venerdì in Campidoglio non hanno fatto il minimo accenno ?

Fosse che ci sono quindi modi ben diversi ... e con interessi oggettivamente "contrapposti" ... magari "di classe" ... di opporsi alla Raggi ed al M5S ?

E che quelli di Caltagirone e di Repubblica non sono oggettivamente gli stessi miei ?


il complotto del Frigorifero
27 ottobre 2016 - 17h20 - Di Francisco - 24bf26cece06ae8797c2d63bd9ae8762...

E chi l’avrebbe santificato Marino? Per la manifestazione se è per questo non ne ha parlato nessuno, neanche i 5 stelle, eppure stanno tutti i giorni in Tv e su tutti i giornali. E meno male che li boicottano... quando capirete che razza di forcaioli coccolati e foraggiati da questo sistema sono sarà troppo tardi. Gramsci docet... un secolo dopo


il complotto del Frigorifero
27 ottobre 2016 - 20h13 - Di 14196db9d60f6f9594b8e725ededa868...

In verità ... e a differenza della volta precedente, nella quale però va ammesso che eravamo 4 gatti sparuti ... e tra i 4 gatti sparuti, anche qualche presenza discutibile tipo il tizio che è risultato prendeva soldini da Buzzi ... presenze che venerdì si è invece evitato che si manifestassero .... stavolta una delegazione dei manifestanti, svariate migliaia, di venerdì scorso è stata ricevuta dal’ Assessore al Bilancio ... che in realtà sembra il VERO sindaco di Roma al posto della Raggi ... come, fino alla storia della telefonatina con Buzzi, Nieri sembrava il VERO sindaco al posto di Marino ... e l’Assessore al Bilancio si è impegnato, con tanto di dichiarazione successiva alla stampa, ad annullare tutte le delibere "sgombratorie" di Tronca, diluite e disseminate nel tempo come una specie di "frutto avvelenato" lasciato appunto al M5S ...

Ovviamente si verificherà il rispetto di questo impegno ... e, se non fosse rispettato, si tornerà, ancora più fragorosamente, in Campidoglio ...

Quindi il M5S, come controparte, alla stampa della manifestazione ne ha parlato e come ...

Ovvio invece che, nè della manifestazione nè delle dichiarazioni dell’ Assessore, ne abbiano parlato Messaggero e Repubblica, cioè gli stessi che pure sembrerebbero avere come compito principale il fare le pulci quotidianamente alla Giunta Raggi ... compresa sta minchiata immane del presunto "complotto del frigorifero", del tutto costruita da loro ...

E se per Repubblica, ormai house-organ di Renzi, è da immaginare che la motivazione di questo silenzio sia eminentemente politica ... per Caltagirone, palazzinaro proprietario del Messaggero, l’interesse è certamente assai più diretto e personale ... tra gli sgomberi deliberati da Tronca ... e che forse saranno bloccati da questa iniziativa ... c’è pure qualche suo edificio ...

In soldoni, quindi, opposizione alla giunta Raggi certamente si ... ma ben lontani e ben distinti, come appunto interesse opposto "di classe", dalle campagne strumentali della stampa padronale ... di cui sta cazzata del "frigorifero" è l’ultima trovata ...

Tutto qua, è così difficile da comprendere ?

Oppure l’ "antigrillismo a prescindere" porta qualche compagno pure ad accodarsi a Caltagirone ed al PD ?


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 10h15 - Di Francisco - 6cd7d7576082d89e4c95e12b790f22a6...

Ormai al mondo esistono solo Repubblica, Messaggero e Renzi?
L’assessore al bilancio ha fatto un bel maramao, dal 2012/2013 era già in forno Colomban, che sembra caduto dall’alto ma controllerà il tutto, la Muraro non schioda neanche con le ruspe, abbiamo sentito dalla loro voce la storia dei frigoriferi e degli autobus, quindi la minchiata immane l’hanno costruita loro... così non parliamo di Ostia. Se poi ci sono dei "compagni" che si accodano al m5s non capisco perché altri non dovrebbero accodarsi a Caltagirone e PD... e se poi intendevi dire che tra questi ci sarei anch’io allora l’antigrillismo è necessario e doveroso, visto che fare di tutt’erba un fascio e benaltrismo è il loro sport preferito.


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 12h49 - Di 0636199aa00025e521099dbedaaebfb3...

Ma l’assessore al bilancio non è Colomban ... sto Colomban l’hanno messo alle municipalizzate .... questo non mi ricordo coem si chiama ... ma appunto non è Colomban ...

La storia dei frigoriferi è reale ... quello che è stato montato strumentalmente dai media è il presunto "comblotto" ..

E pure qui c’entra Tronca e prima ancora anche Marino, come già detto, prima Marino per la conferma di un certo appalto alla 29 Giugno anche dopo l’esplosione dello scandalo di Mafia Capitale e poi Tronca che lo ha improvvisamente sospeso, guarda caso, il 18 giugno, cioè il giorno prima del ballottaggio ...

Al 99% chi ritira e dovrebbe portare in discarica gli elettrodomestici vecchi sono quelli che vendono quelli nuovi, che spesso si fanno anche pagare dai clienti questo servizio ulteriore ... e se il tradizionale ritiro, in alcune domeniche, portato nei quartieri dall’Ama è stato sospeso, guarda caso, da Tronca dal 18 giugno, cioè il giorno prima del ballottaggio .... le normali discariche dell’Ama che prendono i "rifiuti pesanti" sono comunque sempre aperte ... e lo scarico è gratuito ...

E invece le strade di Roma sono piene di elettrodomestici vecchi buttati appunto al ciglio delle strade medesime ... difficile pensare sia una cosa casuale ... e soprattutto non organizzata a bella posta dai rivenditori di elettrodomestici ...

Da questo alla parola "complotto", nel senso ridicolo e patetico del termine, ce ne corre ... quella l’ha montata Repubblica, poi subito seguita dal Messaggero di Caltagirone ...

Quanto poi alle entità politiche reali, almeno a Roma ... è vero, esistono solo quelle citate .... Repubblica come "organo di governo" ... Messaggero come invece portatore diretto degli interessi dei palazzinari e delle banche... Renzi, come premier che ovviamente incide anche direttamente nella politica della Capitale del Paese , e non invece il PD romano, commissariato ormai da 3 anni e che non è in grado nemmeno di stabilire una data per un congresso .... poi c’è il M5S ... e poi, sul piano più strettamente "sociale", il largo e variegato movimento per la casa, che spesso si è dato anche compiti di "rappresentanza generale" dell’antagonismo di classe, scontando anche una pesantissima repressione ... dove pure comunque non mancano presenze, certo minoritarie e marginali, "incistate" coi vecchi poteri PD/Sel, che peraltro ancora governano in Regione Lazio ... poca roba ste presenze ma che a volte servono, e purtroppo bastano, a "sputtanare" una serie di iniziative ... problema sul quale credo personalmente vada fatta una necessaria e doverosa chiarezza interna al movimento ...

Il resto, almeno fino ad ora, a Roma non esiste ... o, se esiste, è noia .... non pervenuto ...


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 16h04 - Di Francisco - 6cd7d7576082d89e4c95e12b790f22a6...

Mi sa che non t’è chiaro che Colomban è il factotum del m5s per quanto riguarda la gestione della grana a Roma... è come se qualche sprovveduto pensasse che certa gente stia in panchina dopo che s’è spemuta per anni, e mi pare sufficiente per non stare manco a leggere il seguito.
La questione finanziaria a Roma la gestirà Colomban, dal bilancio alle partecipate non credo ci sia tutta sta distanza, l’uno dipende dall’altra e viceversa, e se Grillo e Casaleggio, che di Colomban era socio, chiusero la campagna elettorale 2013 a casa degli imprenditori treviggiani a PORTE CHIUSE non lo fecero certo per sport. Ciliegina sulla torta il percorso "professionale" della Raggi e di conseguenza il retroterra politico... stendiamo un velo pietoso.
Inoltre a Roma su 2.363.776 tra Raggi e Giachetti hanno preso poco più di un milione di voti, quindi calcolando la monnezza che hanno imbarcato non starei a farla tanto lunga sulle entità politiche romane, chiaro che circa due terzi non se li sono cagati.
Il cosiddetto "antagonismo di classe" poi prenderà una brutta scoppola da questa giunta... se non l’ha già presa.
Restiamo sul pezzo e fui fatti, che è meglio.


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 18h03 - Di 0636199aa00025e521099dbedaaebfb3...

E io infatti di FATTI parlo ... fatti reali ...

La campagna spudorata gestita dagli "orfani" delle Olimpiadi 2024 ... una parte dei quali sono stati pure arrestati ieri nella operazione giudiziaria sulla Tav ... la stessa lobby pure del Ponte di Messina ... Salini, Caltagirone, Parnasi, Lega Coop ... e le banche Unicredit, Intesa, Bnp Paribas ...

E che certo non può essere la NOSTRA campagna ... è una campagna orchestrata da interessi del tutto contrapposti ai nostri ... di cui fa parte anche la minchiata mediatica da cui parte questo articolo, peraltro scritto dalla Puglia (!?!) ...

Gli impegni presi dal M5S sono invece ovviamente tutti da verificare nella pratica ... e, se vuoi sapere il mio parere personale, non ho grande fiducia che saranno rispettati coi fatti ...

Però, appunto, non mi mischio a Caltagirone, al PD, alle banche ... e a tutte le oche mediatiche starnazzanti al loro servizio .... passi lunghi e ben distesi di distanza abissale da questa gentaccia ....


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 18h23 - Di Francisco - 6cd7d7576082d89e4c95e12b790f22a6...

Bah, gli orfani delle Olimpiadi... ormai non se ne sente neanche più parlare.
Tieni presente questa pagina e salvatela... vedrai che il benaltrismo è l’unica prassi congeniale ai grillini, e mi pare che ci caschi anche tu.
Pazienza, me ne farò una ragione conoscendoli meglio di te ;)


il complotto del Frigorifero
28 ottobre 2016 - 23h14 - Di antonio camuso - 2d54bfec87b6144d2d543855a54d1ccc...

Innanzitutto ringrazio coloro che hanno voluto colorare con spunti critici questo scritto la cui intenzione era innanzitutto, di far sorridere con un po’ di satira, degli aspetti della vita politica italiana che rasentano o meglio si svolgono ai “confini della realtà”.
Non immaginavo che invece questo scritto promuovesse approfondimenti su questioni importanti come quella della politica abitativa che però “, come dice la canzone di De andrè” non solo nella capitale…” scusatemi se mi intrometto valgono ovunque non solo a Roma ma anche in sconosciute e lontanissime città del SUD, come a Brindisi, colonia romana da un paio di secoli avanti Cristo (e scusatemi se storicizzo) che da allora ha subìto, nel bene e nel male tutte le scelte fatte nella Capitale..
quindi almeno come discendente di quei coloni, lasciatemi avere il diritto di fare qualche sberleffo a chi Roma governa, e di qualunque bandiera esso si ammanti.

I miei scritti attestano la mia coerenza sia , quando ho fatto dell’ironia, ma anche nelle inchieste su certe stragi di Stato, che fossero quelle dell’uranio impoverito, o quelle degli albanesi affogati nel canale d’Otranto. Fortunatamente altri qui in questa piccola città hanno proseguito questo cammino divenendo più bravi di me (e ne sono contento) nelel lotte su temi sociali, ambientali, antimilitaristi e provando addirittura di confrontarsi anche nelle aule comunali ….

Qui in questa lontana colonia romana. purtroppo combattere i “poteri forti”come dicono i 5 stelle, SI PAGA caramente e lo attesta l’ultima condanna a 10 mesi di carcere ricevuta il 26 di ottobre dal tribunale di Brindisi il compagno Bobo Aprile dei Cobas per una manifestazione non autorizzata di ex dipendenti dinanzi alla sede(guarda caso) della società della monnezza di Brindisi), condanna a cui ben presto si andranno a sommare altre (l’11 novembre sempre Bobo Aprile ha ben due processi) per altre quisquilie simili.

Qui in questa piccola città di provincia la lotta di classe quindi si fa in piazza e si paga, altri …invece la fanno sui social coi mi piace e quando non piace si grida al complotto che è sempre stato il fornire l’alibi alla controrivoluzione. Per favore quindi, non facciamo la classifica dell’antagonista, specialmente ai compagni pugliesi che qualche anno fa si ritrovarono con le accuse per il processo al Sud Ribelle da ergastolo…

Spero di non aver offeso nessuno con queste parole, ma debbo far due puntualizzazioni sul raccontino sul complotto del frigorifero :

1) Chi ha lanciato l’idea del complotto della monnezza per strada è stato il gran capo del moviemnto il giorno della vittoria dei 5XXX a Roma. Vi prego di andarvi a sbobinare la sua dichiarazione dinanzi a tutte le TV:”vedrete ragazzi cercheranno di buttare in mezzo alle strade un po di monnezza e ci daranno la colpa di non saper lavorare come gli altri precedenti, ma noi non molleremo…”
Quindi se la sindaca ha lasciato trapelare dubbi su quello che avveniva per strada in questi giorni e poi è nata la storia del complotto del frigorifero, ebbene perché non ridere, ma semplicemnte per non piangere su questa ennesima bufala?
L’idea che la controrivoluzione , una volta che i bolscevichi avessero assaltato il palazzo d’inverno, lanciasse monnezza per le strade per fermarli, Reed non parla, invece a dover il giorno dopo scontrarsi con gli scioperi dei postelefgrafonici, degli impiegati di banca, dei tramvieri, degli incettori di provviste, ecc ne parla in quei 10 giorni che fecero tremare il mondo. Sin’ora i poteri forti ( a scrivere questo termine, al sottoscritto , mi fa schifo, la parola capitalismo scomparsa dal lezssico politico…)non hanno fatto niente di tutto ciò e questa attesa parla da sola.

E se si vogliono far delle similitudini con le pallottole di mitragliatrice sparate dall’Armata Bianca con qualche catasta di sproloqui sparati sui media , “asserviti ai poteri forti”, beh , io penso che ci sia una piccola differenza.

2) quanto scritto nel racconto relativo alle palline magiche da mettere nel frigorifero, non è una mia idea ma bensì sempre del grande Guru quando pubblicizzava le palle magiche che messe nellla lavatrice scioglievano lo sporco e facevano il bainco che lavava anche Calimero.

Sì un’altra bufala mai smentita ,per gli allocchi che un tempo credevano nelle Madonne che piangevano sangue e poi passati alle coccinelle mangia emissioni nocive dei telefonini o di tubi raggi catodici e proseguita poi in altre amenità tipo le striscie di condensazione degli aerei frutto di un grande avvelenamento di massa ordito nei sotterranei del Pentagono, che le torri Gemelle son state fatte saltare in aria dalla CIA e dal Mossad, che Bin Laden non è mai esistito ed altre amenità simili. Per tornare alle palline magiche vi riporto testualmente ciò che si scriveva sul sito svizzero che le pubblicizzava e di cui il Gran Guru le pubblicizzava come la rivoluzione che sostituiva i detersivi:
iProduct Details

another thing .. you can used in refrigeder and freezer . just but it in freez machine or refregider then after several houres you can not smill any bad smell couse this product is antibacterial with far infra red rayes ..

Biowashball lifespan is 1000 uses or 3 years. It is hypoallergenic (no detergent or fragrances) and is safe to use in any washing machine

Partendo da qui senza nessun suggerimento di Repubblica o Caltagirone nasceva l’idea di scrivere il raccontino. (a proposito Mi manda RAI Tre in una famosa trasmissione dell’autunno del 2008 smontò pezzo per pezzo la bufala delle palle di ceramica emettenti potenti raggi capaci di sciogliere grassi e come diceva la scheda di rinfrescare l’alito di frigoriferi pieni di batteri e muffe.)

Visto che scuse e rimorsi da parte del Guru di aver rifilato quella bufala a tanti italiani non ci sono statea ho desunto che un bel racconto ambientato non nel 2016, ma bensì nell’anno 2008 in cui il guru ipoteticamente fosse stato a capo di un movimento che avesse preso il potere a Roma, ebbene le palle magiche avrebbero inondato le case innanzitutto degli adepti…ma poiché parliamao di coerenza perché non lo fa oggi?

Perché non regalare in stile carosello (al posto di un gigantesco pacco di detersivo marca poteri forti, non prendi un tre palle a 5XXX?) un frigo con la palla magica che rinfresca freeezer autonomamente? E così nasce il raccontino del complotto del frigo.senza suggerimenti di Repubblica o di Caltagirone ,,,ma tant’è siamo nell’era del complotto globale …





FACEBOOK ITALIA: PERCHE’ PER ME E’ UN DOVERE POLITICO ABBANDONARE IL "SOCIAL"
domenica 14 - 12h00
di : Lucio Galluzzi
I 59 anni della Rivoluzione cubana
martedì 2 - 13h57
di : Lucio Garofalo
REPUBBLICHETTA
martedì 19 - 19h02
di : Lucio Galluzzi
Col suo marchio speciale di speciale disperazione
domenica 26 - 16h59
di : Alessio Di Florio
In rete il numero di novembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 21 - 10h55
di : Franco Cilenti
È online il nuovo numero del periodico nazionale "dire, fare Rifondazione"
martedì 7 - 11h13
di : Franco Cilenti
Cesare Battisti. Vedrete che finirà con la solita truffa!
venerdì 6 - 14h57
di : Paolo Persichetti
Polizia spagnola spara proiettili di gomma dura contro i manifestanti (Video)
lunedì 2 - 17h49
Catalogna dice sì a indipendenza, 840 feriti in cariche ai seggi (video)
lunedì 2 - 10h23
In rete il numero di settembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 26 - 08h35
di : Franco Cilenti
MOVIMENTO MARCHESE DEL GRILLO
sabato 23 - 14h39
di : Lucio Galluzzi
Honteux
martedì 19 - 23h36
di : Mario
La pace colombiana benedetta da Francesco sporca del sangue yemenita
lunedì 11 - 23h52
di : pugliantagonista
Mafie, cullarsi nella favola vecchia dell’isola felice e nel silenzio delle cosc
lunedì 11 - 11h26
di : Alessio Di Florio
MAL’ARIA NERA
giovedì 7 - 21h25
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini:la conferma, fu stupro etnico
mercoledì 6 - 16h14
di : pugliantagonista
Stupro di Rimini: i molti quesiti irrisolti
lunedì 4 - 22h07
di : pugliantagonista
LETTERA APERTA A FILIPPO FACCI: AIUTATE POVIA, MA A CASA VOSTRA!
sabato 2 - 13h26
di : Lucio Galluzzi
COSCIENZE E VARECHINA
venerdì 1 - 14h57
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini :"applicare l.internazionale, crimine contro umanità"
giovedì 31 - 14h10
di : pugliantagonista
Terremoto di Casamicciola
martedì 22 - 17h08
di : Lucio Garofalo
La Strage di Barcellona ed il genio incompreso di G Romero
lunedì 21 - 21h23
di : pugliantagonista
16 agosto 1894: Sante Caserio fa il fornaio non la spia
martedì 15 - 18h38
di : caserio
Agosto 1926-2017 Resistete agli sfratti, opponete l’azione autonoma di Classe
venerdì 11 - 17h52
di : pugliantagonista
editoriale 10 anni di Pugliantagonista.it
giovedì 10 - 21h58
di : pugliantagonista
UNO SPETTRO NAZIFASCISTA SI AGGIRA NEL MEDITERRANEO [MA CHI LO FINANZIA?]
domenica 6 - 16h31
di : Lucio Galluzzi
In rete il numero di luglio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
lunedì 17 - 11h12
di : Franco Cilenti
Uomini o caporali
martedì 11 - 16h48
di : Lucio Garofalo
no In rete il nuovo numero del periodico nazionale Dire, Fare Rifondazione
domenica 9 - 10h29
di : Franco Cilenti
Progettifici e dittatori scolastici
mercoledì 5 - 15h57
di : Lucio Garofalo
Il filo rosso dei deboli e degli indifesi di Dino
venerdì 2 - 16h52
di : Alessio Di Florio
In rete, e in distribuzione, il nuovo numero del periodico lavoro e Salute
martedì 23 - 10h59
di : Franco Cilenti
Pubblicato Dire, Fare Rifondazione, notiziario dell’Organizzazione - maggio 2017
lunedì 15 - 08h28
di : Franco Cilenti
1 comment
Pubblicato Dire, Fare Rifondazione, notiziario dell’Organizzazione - maggio 2017
lunedì 15 - 08h28
di : Franco Cilenti
L’ESERCITO DI RISERVA NELLE MANI DEL CAPITALISMO NELLA LOTTA DI CLASSE
sabato 6 - 06h15
di : PCL Pavia
Sinceramente razzisti
giovedì 4 - 19h25
di : Antonio Recanatini
PACE
sabato 8 - 07h43
di : Franco Astengo
SULL’ORLO DELLA GUERRA?
venerdì 7 - 10h21
di : Franco Astengo
LA PROSPETTIVA DI UN GOVERNO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI
martedì 28 - 06h03
di : PCL Pavia
La vendetta come augurio (Elogio della vendetta)
martedì 21 - 21h55
di : Antonio Recanatini

home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Il est temps d'instaurer la religion de l'amour. Louis Aragon
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito