Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
medio-oriente
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
di : Collettivo Bellaciao - 30 novembre 2012
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Lire la suite, les commentaires...
(reportage foto video) Omaggio a Vittorio Arrigoni ieri sera davanti al consolato italiano di Parigi
di : Roberto Ferrario - 21 aprile 2011
In Palestina e in tutto il mondo, un omaggio finale è reso questa settimana a Vittorio Arrigoni, pacifista italiano ucciso a Gaza venerdì 15 aprile da un gruppo legato ad Al Qaeda. VIK 36 anni viveva nella Striscia di Gaza dal 2008, il suo corpo è stato rimpatriato in Italia, Mercoledì 20 aprile arrivando dall’Egitto. Poco prima del funerale, che si terrà domenica 24 aprile alle ore 16:30 a Bulciago, una manifestazione si è tenuta ieri sera, per commemorare la memoria di Vittorio, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bellaciao For Palestine (video)
di : Bellaciao - 20 aprile 2011
È stato ferocemente giustiziato Vittorio Arrigoni uno dei nostri. Non il militante di una fazione, non solo o non tanto un pacifista o un sostenitore della causa palestinese ma un essere umano che conosceva il significato di questa parola. Essa implica un dovere animato da una passione irreprimibile. Il dovere di stare a fianco al povero, all’oppresso, al perseguitato;i brutali esecutori dell’orrore sarebbero degli islamisti salafiti, vedremo. Ma i mandanti non sono loro. Il (...)
Lire la suite, les commentaires...
Hanno ammazzato Vittorio Arrigoni! (videos)
di : Roberto Ferrario - 15 aprile 2011
Vittorio Arrigoni è stato sequestrato nella Striscia di Gaza. E barbaramente ucciso. Vittorio era un amico del popolo palestinese, rischiava quotidianamente la sua vita per essere vicino alle sofferenze degli uomini e delle donne di Gaza assediata. Vittorio era un amico della Freedom Flotilla, che fra poche settimane partirà per portare solidarietà e aiuti umanitari nella Striscia di Gaza assediata. CHIEDIAMO CHE SI FACCIA LUCE SUBITO SUL SUO OMICIDIO A Roma appuntamento alle 16.00 al (...)
Lire la suite, les commentaires...
GAZA: 10 gennaio, manifestiamo in tutta la Francia! (foto e video di bellaciao)
di : Collettivo Bellaciao - 9 gennaio 2009
di Collettivo Bellaciao BELLACIAO SOSTIENE E PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE La prossima giornata di mobilitazione nazionale annunciata dalla "Associazione Nazionale per una pace giusta e duratura tra palestinesi e israeliani" é il Sabato 10 gennaio 2009, con un appuntamento alle ore 15, Piazza della Repubblica a Parigi Dopo l’agressione e i crimini di guerra d’Israele, è necessario attivarsi. Per piu d’informazioni e l’elenco delle nuove manifestazioni previste in (...)
Lire la suite, les commentaires...
GAZA: STOP AL MASSACRO DEL POPOLO PALESTINESE
di : Collettivo Bellaciao - 30 dicembre 2008
di Collettivo Bellaciao BELLACIAO SOSTIENE E PARTECIPA ALLA MANIFESTAZIONE Apello all’iniziativa del Collettivo Nazionale per una Pace Giusta e Durabile tra Palestinesi e Israeliani: GAZA: STOP AL MASSACRO DEL POPOLO PALESTINESE Manifestazione a Parigi, martedi 30 dicembre alla ore 18 angolo bd Montparnasse rue de Rennes in direzione del Quai d’Orsay
Lire la suite, les commentaires...
Bellaciao: per la pace e in solidarietà con il popolo palestinese (foto e video)
di : Collettivo Bellaciao - 27 dicembre 2008
di Collettivo Bellaciao Massacro a Gaza, più di 230 morti. Questo pomeriggio abbiamo sostenuto e partecipato alla manifestazione unitaria delle ore 17 in piazza dell’Opéra a Parigi indetta da l’UJFP (unione ebrea francese per la pace). Piu di 1000 persone erano presenti. La lista delle altre organizazioni che hanno partecipato Gups (étudiants Palestiniens) AFPS (France Palestine Solidarité) CCIPPP (missions civiles pour la protection du peuple palestinien) UJFP (union (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bellaciao solidale con il popolo palestinese… (foto e video)
di : Parigi - 4 marzo 2008
di Bellaciao A un mese della morte di Georges Habache e a qualche mese dell’anniversario dei 60 anni della creazione dello stato d’Israele, mentre che i "politici" come la candidata della destra (UMP) alle municipali di Parigi che propone di gemellare Parigi con Gerusalemme e che domanda che sia affisso la foto del soldato franco-israeliano Gilan Shali sulla facciata del comune e mentre che il ministro della difesa israeliano minaccia il popolo palestinese di una nuova "shoah", (...)
Lire la suite, les commentaires...
A proposito dell’Iran e delle vostre democrazie, da parte di un Iraniano in Francia
di : Gorbé Irouni - 26 settembre 2007
di Gorbé Irouni tradotto dal francese da Karl&Rosa Sono un oppositore dell’attuale regime iraniano, ma lo preferisco, e di molto, ad un esercito d’occupazione composto da Boys US e da legionari galli, assetato di sangue, di petrolio e di donne ! (Gli stessi che evitiamo per strada quando sono in permesso… nelle nostre città). Guardate le cose in faccia… tutti vogliono il petrolio iraniano… nient’altro! E gli Iraniani, sotto il regime islamico o no, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Sete di giustizia. In memoria di Rachel Corrie
di : syd - 19 marzo 2007
1 comment
La straordinaria umanità di una giovane pacifista. Rachel Corrie Sono passati 4 anni dalla scomparsa della giovane pacifista statunitense, uccisa da un bulldozer israeliano mentre si opponeva alla demolizione di una casa palestinese. di Alessia Mendozzi Il 16 marzo del 2003 a Rafah, nella striscia di Gaza, moriva Rachel Corrie, giovane attivista statunitense uccisa da un bulldozer israeliano mentre cercava di impedire la demolizione di un’abitazione palestinese. Rachel aveva 23 (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’ombra del patibolo all’alba del 2007
di : Domenico Gallo - 6 gennaio 2007
1 comment
di Domenico Gallo Le drammatiche immagini dell’esecuzione di Saddam Hussein, agitano la coscienza infelice del nostro tempo e ci trasmettono dei messaggi inquietanti. Nella loro icastica esemplarità esse si manifestano come un segno dei tempi, ci porgono una chiave di lettura per comprendere il senso tragico del tempo che stiamo vivendo. Un tempo in cui i patiboli e le uccisioni dei nemici vengono esibite e trasmesse, via tv o via internet, per alimentare il circolo vizioso delle (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il film completo dell’esecuzione di Saddam Hussein : Risveglio nell’inferno
di : Giuliana Sgrena - 2 gennaio 2007
7 commenti
di Giuliana Sgrena Ecco le immagini dell’esecuzione di Saddam diffuse dai media. L’ex rais iracheno con il cappio al collo e poi avvolto in un sudario. La prova della sua morte. È stato mostrato come un trofeo, ma non fino in fondo. Per timore o per pudore? E come avrebbe potuto? Di fronte all’orrore del mondo, l’unico leader mondiale fautore e favorevole all’impiccagione dormiva. Difficile immaginare sonni tranquilli. Possibile che Bush abbia potuto scacciare (...)
Lire la suite, les commentaires...
TREMILA CROCI BIANCHE - 31 dicembre 2006
di : zed - 1 gennaio 2007
Ha raggiunto quota 3 mila il numero delle vittime americane dall’inizio della guerra in Iraq. E’ un soldato originario del Texas e la notizia della sua morte è stata data proprio nell’ultimo giorno del 2006. Al memoriale di Santa Monica, in California, il conto dei caduti viene aggiornato ogni domenica. I visitatori in occasione del Capodanno hanno potuto trascorrervi la notte in veglia fino all’alba (Jamie Rector / Afp) www.corriere.it 3.000 Américains tués en (...)
Lire la suite, les commentaires...
Gaza è una prigione. A nessuno è consentito di andarsene. Stiamo tutti morendo di fame ora
di : Patrick Cockburn - 30 settembre 2006
1 comment
Mentre gli occhi del mondo sono tutti puntati sulla guerra in Libano e in Iraq, la situazione a Gaza sta precipitando di Patrick Cockburn Gaza sta morendo. L’assedio israeliano dell’enclave palestinese è così stretto che la popolazione è sul punto di morire di fame. Qui sulle sponde del Mediterraneo una grande tragedia è in atto, ma nessuno sembra curarsene visto che l’attenzione del mondo è tutta rivolta alle guerre in Libano e in Iraq. Un’intera società viene (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Mullah Omar è vivo. E lotta insieme a noi?
di : Franco Ferrari - 28 settembre 2006
3 commenti
di Franco Ferrari La crisi dell’egemonia delle forze nazionaliste e progressiste nel mondo arabo-islamico e l’emergere di forti correnti radicali fondamentaliste pone diversi problemi di analisi e di valutazione alle forze di sinistra. Apparentemente lo scontro politico, militare ed ideologico si gioca tra questi movimenti da un lato e gli Stati Uniti, sostenuti da Israele e da alcuni governi conservatori,dall’altro. Le forze di sinistra, secondo alcuni, dovrebbero (...)
Lire la suite, les commentaires...
Comunicato stampa di Vittorio Agnoletto sulla morte di Giorgio Langella
di : Vittorio Agnoletto - 28 settembre 2006
2 commenti
"QUANTI MILITARI ITALIANI DOVRANNO ANCORA MORIRE IN AFGHANISTAN ? IL MOVIMENTO ORGANIZZI UNA MOBILITAZIONE NAZIONALE PER IL RITIRO DELLE TRUPPE" di Vittorio Agnoletto * Il movimento pacifista deve riprendere pienamente la propria capacità di azione autonoma e rilanciare una mobilitazione nazionale per il ritiro immediato delle truppe italiane dall’Afghanistan. Aspettare dicembre, quando ci sarà il prossimo voto del Parlamento sul rifinanziamento delle missioni potrebbe essere (...)
Lire la suite, les commentaires...
BEIRUT: MANIFESTAZIONE PER LA CELEBRAZIONE DELLA VITTORIA SU ISRAELE
di : syd - 23 settembre 2006
A Lebanese girl waves a Hizbollah flag in front a poster of Hizbollah leader Sayyed Hassan Nasrallah during a rally in a Beirut suburb September 22, 2006. (Mohamed Azakir/Reuters) Hezbollah festeggia a Beirut con Nasrallah: non ci disarmerete Una prova di forza. Organizzativa e politica. Forse mezzo milione di persone si sono radunate a Beirut «per festeggiare la vittoria divina» su Israele. La vittoria dei "gialli" di Hezbollah. E Sayyed Hassan Nasrallah ha scelto questa occasione per (...)
Lire la suite, les commentaires...
Libano, ufficiale israeliano confessa: "bombe a grappolo su interi villaggi"
di : Libano - 14 settembre 2006
di Human Rights Watch 2006 "Abbiamo coperto villaggi interi in Libano sparando bombe a grappolo. Quello che abbiamo fatto è stato pazzesco, mostruoso». Nonostante le ripetute denunce delle organizzazioni umanitarie (da Amnesty a Human Right Watch) e la condanna della stessa Onu, il governo di Tel Aviv si è sempre difeso dalle accuse non tanto di aver usato in Libano le famigerate "bombe a grappolo" di aver violato in qualche modo le convenzioni internazionali. Quello che però emerge (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nell’anniversario dell’11 settembre, con l’Iran l’Europa tratta mentre Bush minaccia un’altra guerra
di : Gennaro Carotenuto - 12 settembre 2006
di Gennaro Carotenuto Questo articolo è la traduzione in italiano di quello da me scritto per il quotidiano "La Jornada" di Città del Messico. Per celebrare l’11, il presidente statunitense George W. Bush non trova di meglio che minacciare una nuova guerra contro il più ovvio e più difficile dei bersagli: l’Iran. Questo paese, secondo Bush, “è come Al Qaeda”. È la misura del fallimento di cinque anni di "guerra al terrore". Nella fase attuale dei negoziati tra (...)
Lire la suite, les commentaires...
Le lacune dell’informazione italiana sulla situazione in Libano
di : Susanne Scheidt - 5 settembre 2006
7 commenti
di Susanne Scheidt Gli italiani non sanno praticamente nulla su una "missione" in Libano che li coinvolge in prima fila e che sempre più precariamente rispetto al passato può essere presentata come "di pace"... La responsabilità di un apparato, i media, di disinformazione programmata dove operano autentiche nullità. Guardo sempre i notiziari della RAI e di RAInews24 per sapere come le cose vengono presentate all’opinione pubblica - tenendo conto che la maggior parte della gente non (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20 | 40 | 60 | 80 | 100 | 120 | 140 | 160 | 180



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Notre vraie nationalité est l'humanité. Herbert George Wells
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito