Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Daniele Zaccaria
Francia: a pochi giorni dalle investiture presidenziali, è guerra aperta tra i candidati del Ps
di : Daniele Zaccaria - 28 ottobre 2006
1 comment
Intanto l’effetto Ségolène inizia ad affievolirsi: 18 punti di popolarità in meno Francia, socialisti su Marte: e la stella Royal non brilla più di Daniele Zaccaria Da alcuni mesi uno strano teatrino domina la scena politica francese: Dominique Strauss-Khan, Ségolène Royal e Laurent Fabius, i tre “presidenziabili” del partito socialista se le danno di santa ragione. Nei talk show televisivi, nei meeting politici, per interposta persona, ognuno si affanna nel dimostrare (...)
Lire la suite, les commentaires...
La polemica su festeggiamenti e nazionalismo
di : Daniele Zaccaria - 9 luglio 2006
Ma la nazionale di calcio non coincide con la patria di Daniele Zaccaria I festeggiamenti per la nazionale - ha scritto ieri Piero Sansonetti su questo giornale - sarebbero dunque delle grandi ammucchiate xenofobe. E lo sventolio di tricolori, le cacofonie di clacson, i cortei notturni degli inquietanti raduni nazionalisti. Se questa tesi fosse vera dovremmo preoccuparci e di brutto. L’equazione nazionale di calcio uguale nazionalismo appare però artificiosa: tra i due fenomeni (...)
Lire la suite, les commentaires...
Europa, la strategia dello struzzo
di : Daniele Zaccaria - 31 maggio 2006
Un anno dopo il “No” franco-olandese al Trattato Ue, i 25 si concedono altri 12 mesi sabatici per le “riforme” di Daniele Zaccaria E’ passato un anno ma sembra più di un secolo: il 29 maggio 2005 gli elettori francesi dicevano “no” al Trattato europeo. La settimana successiva toccava all’Olanda deporre nell’urna il sigillo del “gran rifiuto”. Nello spazio di qualche giorno i referendum di ratifica previsti in altre capitali (...)
Lire la suite, les commentaires...
Parigi, la banlieue incendiata dalla rivolta, Chirac: "Fermatevi!"
di : Daniele Zaccaria - 4 novembre 2005
di Daniele Zaccaria Il premier De Villepin ha convocato d’urgenza il Consiglio dei ministri, annullando una visita ufficiale in Canada. Il presidente Chirac ha lanciato un accorato appello per "calmare gli spiriti e far rispettare la legge in un clima di dialogo". Alla settima notte di scontri tra giovani delle periferie parigine e reparti antisommossa della polizia, la rivolta delle "banlieues", nata nelle cités degradate di Clichy-sous-bois, conquista nuovi quartieri-ghetto a nord (...)
Lire la suite, les commentaires...
New Orleans : la città della musica prima e dopo l’apocalisse
di : Daniele Zaccaria - 6 settembre 2005
di Daniele Zaccaria Il fischio dei barconi sul Mississippi, i palazzi colorati, i grattacieli di cristallo che svettano tra le paludi, gli artisti di strada, i fiumi di birra consumati nel frastuono fino all’alba, le parate del "mardi gras", le suggestioni di magia nera, i locali a luci rosse, la paccottiglia turistica e lo spirito libertario che riunisce nella festa bianchi e neri, alternativi giamaicani e comitive di "macho" texani perennemente allupati. E poi la musica, un moto (...)
Lire la suite, les commentaires...
New Orleans, migliaia di morti sotto le acque
di : Daniele Zaccaria - 2 settembre 2005
di Daniele Zaccaria Il fiume di liquame e detriti scivola nei vicoli e invade la città; una parte di New Orleans galleggia da giorni, aggrappata alle poche cose rimaste intatte e sopravvissute agli effetti collaterali dell’uragano "Katrina": televisori, indumenti, divani, copertoni, ortaggi, gabbie di animali domestici. Pezzi di vita trascinati via dalla corrente in paesaggio anfibio e post-atomico. Nei punti dove le acque non superano il metro di altezza, c’è chi prova a (...)
Lire la suite, les commentaires...
Parigi : brucia il palazzo degli immigrati, quattordici bambini arsi vivi
di : Daniele Zaccaria - 27 agosto 2005
di Daniele Zaccaria Le fiamme divampano all’improvviso e si arrampicano per la tromba delle scale: dal terzo piano fino al tetto devastano tutto quello che incontrano, cose e persone. In pochi minuti un intero palazzo di Boulevard Vincent Auriol, 13 arrondisement sud di Parigi, diventa un’enorme camera di combustione. All’interno decine di famiglie di origine africana, molti non hanno neanche il tempo di accorgersi del rogo che li coglie nel sonno. Altri tentano di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Addio a Gaza tra scontri e arresti. Sharon a Israele: «E’ giusto così»
di : Daniele Zaccaria - 17 agosto 2005
di Daniele Zaccaria Tutto come previsto: scaduto l’ultimatum agli irriducibili, da oggi il ritiro israeliano dalle 21 colonie di Gaza (e dai 4 insediamenti della Cisgiordania) diventa una questione di ruspe e blindati. Chi non ha ancora abbandonato casa o intende resistere fino all’ultimo respiro, dovrà vedersela con i soldati e i poliziotti dello Stato ebraico. Più di 55mila uomini chiamati a presidiare le operazioni di smantellamento che, come impone l’agenda politica (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’inferno di Falluja : la "battaglia finale"
di : Daniele Zaccaria - 9 novembre 2004
Truppe Usa e militari iracheni lanciano l’operazione "Furia fantasma" contro la città sunnita. E’ un massacro Daniele Zaccaria L’offensiva contro Falluja, epicentro e simbolo della resistenza irachena, è iniziata. E a sentire i proclami dei vertici militari americani, dovrebbe essere la "madre di tutte le battaglie", la svolta tanto invocata e mai trovata in questi 18 mesi di occupazione senza soluzione. Dopo giorni e giorni di accerchiamento militare, di anatemi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Parigi contro Bagdad, diplomazia ai ferri corti
di : Daniele Zaccaria - 6 settembre 2004
Ansia per i due reporter rapiti. Il "doppio ricatto" alla Francia di Daniele Zaccaria Che tra Parigi e Bagdad non scorresse buon sangue si era capito da tempo. Anche comprensibile: la Francia è stata la nazione occidentale più ostile alla guerra in Iraq, e oggi il paese arabo è governato da un fido proconsole degli Stati Uniti, i quali sono i principali fautori della guerra in Iraq. Per la proprietà transitiva, il rapporto tra Allawi e Chirac non nasce sotto il segno della concordia. E (...)
Lire la suite, les commentaires...
Ostaggi francesi: ore decisive
di : Daniele Zaccaria - 1 settembre 2004
Scade anche il secondo ultimatum. I reporter ancora nelle mani dei rapitori di Daniele Zaccaria Anche il secondo ultimatum è scaduto. Christian Chesnot e George Malbrunot, i giornalisti francesi rapiti in Iraq da un commando del fantomatico "Esercito islamico" sono ancora nelle mani di chi li ha condannati a morte. In attesa che qualcosa si sblocchi. La Lega araba, tramite la voce del presidente Moussa, è però convinta che l’ultimatum sia in realtà di 48 ore e che quindi bisognerà (...)
Lire la suite, les commentaires...
Abu Ghraib: torture, medici in prima linea
di : Daniele Zaccaria - 22 agosto 2004
La prestigiosa rivista britannica "The Lancet" accusa i camici bianchi militari: «Ruolo attivo nelle sevizie dei detenuti nel carcere di Abu Ghraib» di Daniele Zaccaria Certificati contraffatti, alterazione di prove, omissioni di soccorso, omicidi occultati, ma anche partecipazione attiva a tutto il bieco campionario di abusi e torture che hanno reso celebre il carcere iracheno di Abu Ghraib. Uno studio che apparirà oggi sulla prestigiosa rivista scientifica britannica "The Lancet", (...)
Lire la suite, les commentaires...
E il marine denunciò il Pentagono
di : Daniele Zaccaria - 20 agosto 2004
di Daniele Zaccaria Un riservista cita a giudizio Donald Rumsfeld: «Ha prolungato illegalmente la missione irachena». In 40mila nella stessa situazione Dopo i reportage dei principali quotidiani statunitensi, i quali hanno radiografato con dovizia di particolari la rabbia e la frustrazione delle truppe impegnate nel fronte iracheno, un’altra tegola si è abbattuta sul bellicoso Donald Rumsfeld. Un anonimo riservista ha infatti denunciato il capo del Pentagono e alcuni alti (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Pentagono cerca la svolta militare
di : Daniele Zaccaria - 13 agosto 2004
La battaglia più dura di al-Sadr, l’outsider ribelle di Daniele Zaccaria Secondo molti esperti d’oltreoceano la battaglia di Najaf potrebbe rappresentare una «svolta» nel conflitto che dilania l’Iraq occupato. Al Pentagono c’è chi parla persino di «attacco finale», sintetizzando in poche sillabe l’obbiettivo conclamato dell’operazione. Per l’intensità dell’offensiva militare e per il suo significato simbolico, con la violazione dei luoghi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Crollo del Labour alle amministrative. Per Tony Blair un castigo iracheno
di : Daniele Zaccaria - 12 giugno 2004
Niente guerra, siamo inglesi di Daniele Zaccaria «Per noi è stata una brutta notte», il segretario agli Interni David Blunkett commenta così il tracollo elettorale subito dal Partito laburista alle elezioni amministrative di giovedì, aggiungendo, con scarsa convinzione, che «non si tratta di una disfatta». Il voto di giovedì doveva costituire un’interlocutorio scrutinio di "mid term", e invece è piombato come un castigo sul governo britannico e sul suo discusso premier. Un castigo (...)
Lire la suite, les commentaires...
Europa, prove tecniche di disobbedienza
di : Daniele Zaccaria - 16 marzo 2004
Con Aznar se ne va un prezioso alleato di Bush. La soddisfazione di Francia e Germania. Prodi sventola l’arcobaleno: «La guerra si poteva evitare, ha aumentato il terrorismo» Miracoli dell’approssimazione: appena la settimana scorsa, di fronte all’affermazione dei greci di Nuova democrazia, il coro dei media, imbeccati governi consrvatori, intonava il ritornello del «vento di destra» che «spira da tempo» in Europa. Sette giorni dopo, la sorprendente vittoria dei (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Pentagono scopre la frontiera delle armi non letali.
di : Daniele Zaccaria - 12 gennaio 2004
Sulla pelle dei prigionieri di Guantanamo La guerra del futuro: raggi laser, ultrasuoni, microonde, gas illegali Sofisticati raggi laser, cannoni all’ultrasuono, missili a microonde, miscele di gas al limite del venefico. La nuova frontiera della guerra corre sul filo della "non -letalità", un concetto che, secondo gli esperti del Pentagono, dovrebbe caratterizzare i prossimi conflitti del nostro millennio. L’intenzione sembra nobile e pratica allo stesso tempo: non più (...)
Lire la suite, les commentaires...

home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Chacun est l'ombre de tous. Paul Eluard
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito