Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Movimenti
Oltraggioso
di : Viviana Vivarelli - 25 marzo 2004
di Viviana Vivarelli Come testimone della manifestazione di Roma, sono veramente disgustata non solo della perversita’ informativa dei media, ma soprattutto dalle reazioni ingigantite e anche menzognere dei Ds al ’presunto’ attacco a Fassino, al punto che non li votero’ piu’. Se la linea di azione di questa direzione DS e’ quella della guerra, del neoliberismo, delle nebbie, degli inciuci con Berlusconi, della provocazione e delle bugie, io non ci (...)
Lire la suite, les commentaires...
Valori e pace
di : Viviana Vivarelli - 23 marzo 2004
Di Viviana Vivarelli Apprezzo enormemente il convegno che Rifondazione ha fatto a Venezia sulla NON VIOLENZA come metodo di lotta, quelli del movimento che l’hanno saputo hanno riconosciuto questo passo come fondamentale e vorrei si continuasse a lavorare su questo punto e a parlarne. Vorrei che la non violenza diventasse valore comune relegando come obsolete le frange aggressive delle parti. In quanto pacifista e attivista per un mondo migliore, mi piacerebbe pero’ che (...)
Lire la suite, les commentaires...
Sono andata a Roma
di : Viviana Vivarelli - 22 marzo 2004
Di Viviana Vivarelli Ieri manifestazione a Roma. Viaggio eccellente anche perche’ ero con Nicoletta, Carlo e Diego, il trio promotore della campagna delle bandiere di pace e che era una esplosione di idee per il futuro. Il viaggio e’ volato in un lampo. La manifestazione e’ stata ordinatissima, salvo l’episodio di contestazione dei Disubbidienti a Fassino, che pero’ e’ durato un attimo anche se sara’ amplificato oltre ogni dire. I manifestanti (...)
Lire la suite, les commentaires...
Roma - 20 marzo 2004
di : Viviana Vivarelli - 21 marzo 2004
Di Viviana Vivarelli Prendendo atto dell’inerzia di molti politici e dell’accanimento perverso di molti governi, occorre ormai che anche il movimento per un mondo migliore (MMM) faccia un passo avanti e si proponga come associazione unitaria portatrice di interessi e valori comuni e universali, per i cittadini italiani come di ogni paese del mondo, di fronte allo stesso quadro politico, in forme piu’ organizzate, riconosciute e referenti. Da ogni parte si richiede (...)
Lire la suite, les commentaires...
Varie lette qua e la’ oggi e ieri
di : Viviana Vivarelli - 18 marzo 2004
Di Viviana Vivarelli Gustavo Selva: "In Spagna bin Laden ha vinto le elezioni" Il Foglio di Ferrara: "Le parole che per noi contano sono volontariato, ricerca di sempre piu’ nobili idealita’, solidarieta’, vacanze, garanzia, assicurazione, benessere, diritto alla salute, gratuita’ delle prestazioni" Io: da dove l’ha copiato? da Lilliput? c’e’ del volontariato in Forza Italia? e dove? nei club? soldiarieta’, quale? Dei ricchi coi piu’ (...)
Lire la suite, les commentaires...
LETTERA DI G.STRADA A UNITA’ SULLA PACE NON ESISTONO SFUMATURE
di : Gino Strada - 15 marzo 2004
Caro direttore, «a chiunque possa interessare»... così potrebbe incominciare questo mio chiarimento sulla polemica di questi giorni, nata su due parole estratte da un mio intervento a Bologna a una iniziativa promossa dalla Fiom e isolate dall’insieme. Due parole, “delinquenti politici”, non inventate, sia chiaro. Le ho davvero pronunciate. Qualcuno le ha considerate, come Mimmo Lucà sulle colonne (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’OTTO MARZO NON E’ UNA FESTA!
di : ida sconzo - 8 marzo 2004
di Ida Sconzo Le origini della Giornata Internazionale della Donna, sono stranamente controverse. Anche i libri di storia forniscono versioni diverse: c’è chi dice che la Giornata delle Donne sia stata istitutita dall’Assemblea dell’ONU per ricordare le 129 operaie, in gran parte italiane e di origini ebraiche, morte nell’incendio della Cotton di New York, (o di Chicago?) l’otto marzo del 1908. E chi scrive che fu istituita a Copenaghen, il 29 agosto del (...)
Lire la suite, les commentaires...
I movimenti
di : Viviana Vivarelli - 6 marzo 2004
Di Viviana Vivarelli Nell’assemblea di Cofferati dedicata agli architetti, ho sentito uno di loro che diceva con strafottenza: "E chi saranno poi questi movimenti? Ma chi ne ha mai sentito parlare!" Bene. Poiche’ a qualcuno non e’ chiaro cosa siano i movimenti, di quali forze dispongano e di che tipo di organizzazione abbiano, per chi nei movimenti non vive e opera e ha la tendenza a dimenticarli, solo perche’ i media non ne parlano, ricordo l’ultimo caso (...)
Lire la suite, les commentaires...
Non pago di leggere - campagna europea in difesa del prestito gratuito in biblioteca
di : ida sconzo - 4 marzo 2004
1 comment
di Ida Sconzo Un segnale stradale di divieto d’accesso con la scritta "Non pago di leggere" è il logo della "Campagna Europea in Difesa del Prestito Gratuito in Biblioteca" promossa dalla Biblioteca Civica di Cologno Monzese, , con il patrocinio del Sistema Bibliotecario NordEst Milano e dell’Associazione Italiana Biblioteche. Causa della mobilitazione l’iniziativa della Commissione Europea, che il 16 gennaio scorso, ha deciso di chiedere formalmente informazioni a (...)
Lire la suite, les commentaires...
Uniti su un nuovo patto di lavoro
di : Vittorio Agnoletto - 14 febbraio 2004
Com’è possibile che il movimento dei movimenti, dopo il grande successo ottenuto a Mumbay, attraversi in Italia un momento di difficoltà come sembrerebbe emergere dalla lettura dei giornali e dalle tante email che hanno invaso le mailing-list dei fori sociali? E’ sicuramente questa la principale domanda che agita la mente delle tantissime persone che si considerano, a pieno titolo, parte integrante del movimento, ma che non hanno potuto partecipare all’assemblea di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Lettera di Graziella Mascia al Sindaco Pericu
di : Graziella Mascia - 13 febbraio 2004
Caro Sindaco, ho appreso con grande stupore la decisione della Giunta da te presieduta di costituirsi parte civile contro i 26 manifestanti, a carico Caro Sindaco, ho appreso con grande stupore la decisione della Giunta da te presieduta di costituirsi parte civile contro i 26 manifestanti, a carico dei quali inizierà il processo il 2 marzo p. v., e voglio esprimere il mio dissenso. Non è possibile, a mio avviso, procedere in questi casi come si trattasse di una normale prassi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Lettera aperta di Haidi Giuliani al sindaco di Genova
di : Haidi Giuliani - 13 febbraio 2004
Lettera aperta al sindaco di Genova Il Comune di Genova, dopo trentuno mesi dal G8 e prima del processo del 2 Marzo, si è costituito parte civile contro i Black Bloc che hanno devastato la città il 20 e il 21 Luglio 2001. Volete i loro nomi? Eccoli. Silvio BERLUSCONI, Presidente del Consiglio, da Palazzo Ducale Gianfranco FINI, vice di Berlusconi, dalla caserma di S.Giuliano Claudio SCAJOLA, ministro dell’Interno, da vari luoghi Gianni DE GENNARO, capo della Polizia, da Roma (...)
Lire la suite, les commentaires...
La cultura delle libertà e le sue ricadute sulle nostre pratiche
di : Graziella Mascia - 12 febbraio 2004
Caro Sandro, metto da parte le grandi questioni introdotte dal dibattito su violenza - nonviolenza, per concentrarmi un attimo su un punto che può apparire minore, ma che a mio avviso è parimenti indicativo della sfida culturale proposta dal segretario. Se la categoria della nonviolenza ci interessa, come a me interessa, per disegnare il mondo che vorremmo, penso per esempio che questa dovrebbe essere strettamente correlata a una forte cultura delle libertà, che rifiuta ogni forma di (...)
Lire la suite, les commentaires...
BOLOGNA 7-8 Febbraio 04
di : Haidi Giuliani - 8 febbraio 2004
Il Social Forum è praticamente nato a Genova nel 2001. Ma con Genova 2001 non ha ancora risolto il suo rapporto. Senso di colpa? Opportunismo? Paura di essere confuso con i “violenti”? In due anni e mezzo si è fatto un gran discutere di Black bloc, di infiltrati, di forme lecite o non lecite di manifestare il proprio dissenso, di violenza e non-violenza. Ma non si è mai affrontato davvero il problema. Tra i tanti che erano stati chiamati a partecipare c’è chi, in (...)
Lire la suite, les commentaires...
Movimento: tutelarne l’unità e valorizzarne la radicalità
di : Alfio Nicotra - 6 febbraio 2004
L’arresto di Nunzio D’Erme e degli altri compagni della disobbedienza romana si inquadrano in un preciso progetto di criminalizzazione del movimento e di chiunque agisce il conflitto sociale. Si arresta a Roma per presunte violenze, per poter far assolvere a Genova gli autori di ben più concrete e documentate devastazioni, torture, sequestri di persona e pestaggi. Si vuole rovesciare come un guanto la verità. Già Carlo Giuliani è stato ucciso dall’incidentale impatto (...)
Lire la suite, les commentaires...
Quel filo che lega Genova all’attuale fase politica
di : Graziella Mascia - 5 febbraio 2004
I 93 ragazzi della Diaz sono definitivamente prosciolti da ogni accusa dal gip genovese: ora è anche giuridicamente riconosciuto che, in quella terribile notte del luglio 2001, furono solo vittime di una violenza inaudita e, a nostro avvisto, preordinata. La questione delle false molotov e del finto accoltellamento, insieme ad altri numerosi elementi, ne sono la conferma. Il processo a carico degli esponenti delle forze dell’ordine dovrà, speriamo presto, stabilire (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il mio diritto di piangere Carlo come italiana
di : Haidi Giuliani - 12 dicembre 2003
LIBERAZIONE Caro Curzi, volevo segnalarti una delle lettere che ho ricevuto in questi giorni. Un abbraccio Haidi Giuliani «... ciò che ti sto per scrivere, mi rimbalza dentro da ieri sera: sul piano personale sono sinceramente addolorata per la morte degli italiani in Iraq, ma non sopporto questa forzatura a dovermi sentire afflitta per quanto accaduto in quanto italiana. Prima di tutto perché la morte non conosce nazione, e dunque perché il fatto che i morti siano (...)
Lire la suite, les commentaires...
Sul suicidio di Lee Kyang Hae
di : Vittorio Agnoletto - 12 settembre 2003
Dopo il suicidio di Lee Kyang Hae, Vittorio Agnoletto, rappresentante italiano nel Consiglio internazionale del Forum sociale mondiale, chiama il movimento italiano alla mobilitazione per sabato 13, quando a Cancún si terrà la manifestazione principale contro la quinta Conferenza ministeriale della Wto. "Chiediamo a tutto il movimento italiano - dice Agnoletto - di mobilitarsi contemporaneamente a quello che avverrà in tutto il mondo il 13 settembre, in contemporanea alla manifestazione di (...)
Lire la suite, les commentaires...

... | 300 | 320 | 340 | 360 | 380 | 400 | 420 | 440 | 460 | 480



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

La paix universelle se réalisera un jour non parce que les hommes deviendront meilleurs mais parce qu'un nouvel ordre, une science nouvelle, de nouvelles nécessités économiques leur imposeront l'état pacifique. Anatole France
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito