Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Estradizioni
Oreste Scalzone: "Imput dalla politica Allora i magistrati si sono mossi" (reportage foto del 24-07)
di : Parigi - 6 agosto 2008
Oreste Scalzone fondatore di Potere Operaio MARINA PETRELLA: firmate la petizione di sostegno qui «Imput dalla politica Allora i magistrati si sono mossi» Oreste Scalzone riceve la notizia della scarcerazione di Marina Petrella dalla stanza d’ospedale dove è ricoverato in questi giorni. Ci risponde al telefono con la consueta combattività. "Liberation" ha scritto che la scarcerazione di Petrella è uno schiaffo della magistratura francese a Sarkozy, suggerendo uno scenario (...)
Lire la suite, les commentaires...
La Francia ha deciso di scarcerare Marina Petrella (reportage foto del 17-07)
di : Paolo Persichetti - 6 agosto 2008
Hamed (il compagno di Marina) e Roberto Ferrario del Collectivo Bellaciao MARINA PETRELLA: firmate la petizione di sostegno qui Finisce l’incubo dell’ex Br, in pessime condizioni di salute La Francia ha deciso di scarcerare Marina Petrella di Paolo Persichetti Dopo una battaglia di 11 mesi e 24 giorni, dopo che il corpo stesso di Marina Petrella è sceso in lotta deciso ad affrontare l’estrema resistenza, quello sciopero della vita che la stava lentamente spegnendo, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Francia/ "Petrella libera", Liberation dedica prima pagina a ex Br
di : Parigi - 6 agosto 2008
MARINA PETRELLA: firmate la petizione di sostegno qui Francia/ "Petrella libera", Liberation dedica prima pagina a ex Br Il processo di estradizione non è sospeso Roma, 6 ago. (Apcom) - "Petrella libre" (Petrella libera), sullo sfondo la foto di un manifestante che lo scorso 24 aprile a Parigi mostrava un cartello che chiedeva di non estradare l’ex militante delle Brigate rosse. Il quotidiano francese Liberation dedica oggi la prima pagina a Marina Petrella, della quale la Corte (...)
Lire la suite, les commentaires...
Peggiorano le condizioni di salute di Marina Petrella in carcere
di : Paolo Persichetti - 11 luglio 2008
1 comment
MARINA PETRELLA: firmate la petizione di sostegno qui di Paolo Persichetti Le condizioni di salute di Marina Petrella, l’ex brigatista rinchiusa nelle carceri parigine dall’agosto 2007, tornano a far discutere la stampa francese. Dopo la firma del decreto di estradizione, la fuoriuscita italiana condannata all’ergastolo e riparata in Francia nel 1993 sotto la protezione della dottrina Mitterrand, è stata nuovamente ricoverata nell’ospedale psichiatrico di Villejuif (...)
Lire la suite, les commentaires...
Marina Petrella estradata? (foto-reportage e audio)
di : Parigi - 1 aprile 2008
MARINA PETRELLA: firmate la petizione di sostegno qui Come forse lo sapete di già, il 27 marzo scorso la Corte di Cassazione a approvato l’avviso favorevole all’estradizione dato in dicembre 2007 alla Corte d’Appello di Versailles. La vicenda giudiziaria in questo modo si chiude, il futuro di Marina è ora nelle mani del Presidente e del governo francese. Il decreto d’estradizione sarà firmato o no? Non lo sappiamo... ma continuiamo i nostri sforzi per (...)
Lire la suite, les commentaires...
ATTAC FRANCIA sostiene Cesare Battisti in nome della democrazia
di : ATTAC-Francia - 28 marzo 2007
di ATTAC-Francia tradotto dal francese da karl&rosa L’associazione Attac-Francia condanna l’arresto di Cesare Battisti, operato dalla polizia brasiliana con la partecipazione della polizia francese per estradarlo in Italia. Conformemente al concetto di democrazia e di giustizia che sostiene nel suo Manifesto altromondista, Attac afferma che : Nessuna parte in giudizio puo’esserne privata. Conseguentemente, ATTAC rifiuta di ammettere che Cesare Battisti possa essere (...)
Lire la suite, les commentaires...
ERGASTOLO...
di : Oreste Scalzone - 27 marzo 2007
1 comment
Firmate la petizione di Oreste Scalzone Partendo dal grado zero della reazione etologica posso affermare che sin da quando ero bambino un riflusso empatico parossistico coniugato con un dispositivo claustrofobico mi fa sentire la parola ergastolo come un irreparabile annuncio di morte, lento, prolungato, una lunga agonia di pomeriggi che non passano mai fino alla morte. Associo l’ergastolo a una frase che tentavo di leggere, scimmiottando i grandi, in unepocain cui,bambino precoce, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Viterbo - Rifondazione solidale con Battisti, Ciccoli e Daga "Ci autodenunciamo tutti"
di : Viterbo - 27 marzo 2007
Il 23 e il 24 marzo presso il Castello Orsini di Soriano si è tenuta la conferenza d’organizzazione della federazione provinciale del Partito della Rifondazione Comunista. Al termine dei lavori programmatici e organizzativi l’intera platea, composta dai segretari più un delegato per ogni circolo, dal comitato politico federale, dalla segreteria provinciale, dagli amministratori provinciali, comunali e degli altri enti, dal coordinamento provinciale Giovani Comunisti e (...)
Lire la suite, les commentaires...
Affare Cesare Battisti : lo scrittore non deve essere estradato. Firmate la petizione
di : Laurent - 26 marzo 2007
Firmate la petizione Proposta da Gérard Streiff, Sarah-Jane Mellor, Luca Di Nella, Laurent Klajnbaum, Roberto Ferrario, membri del Consiglio di campagna di Marie-George Buffet. Lo scrittore Cesare Battisti é stato arrestato in Brasile. Pesa su di lui la minaccia di un’estradizione in Italia. Ricordiamo che Battisti aveva trovato asilo in Francia, beneficiando d’una regola non scritta che garantiva ai vecchi attivisti italiani la protezione dello stato Francese a condizione (...)
Lire la suite, les commentaires...
SCALZONE, MI ANGOSCIA L’ARRESTO BATTISTI
di : Oreste Scalzone - 19 marzo 2007
’’E’ STATO CON ME A PARIGI UN COMPAGNO DEL DESTINO’’- ’’DIFFICILE L’ESTRADIZIONE DAL BRASILE’’ "La prima reazione, saputo dell’arresto di Cesare Battisti, e’ di angoscia, mentre quando penso a cio’ che mi evoca la parola ergastolo vedo qualcosa di irreparabile, cosi’ come il senso di un ’animale catturato’, come si vuol far sembrare per Battisti". Lo ha dichiarato all’ADNKRONOS Oreste (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Merlo, il Dissociato e il Fuoriuscito
di : Paolo Persichetti - 4 febbraio 2007
di Paolo Persichetti Francesco Merlo, su la Repubblica del 18 gennaio, scrive peste e corna dei fuoriusciti riparati in Francia. Li raffigura simili ad un circo Barnum e, come in un mattinale della Questura, s’inventa pure un fantomatico dibattito tra ‘uscisti’ ed ‘entristi’ della lotta armata. Soprattutto prende di petto Oreste Scalzone, che dopo trent’anni ha avuto reati e condanna prescritti. Il suo è un minestrone di parole che ammucchiano colore, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Primavera per Cesare Battisti
di : Valerio Evangelisti - 24 aprile 2006
di Valerio Evangelisti Questa primavera del 2006 si apre, per Cesare Battisti, sotto auspici un po’ migliori. Non si tratta solo dell’uscita in Francia del libro Ma cavale, di cui parla l’articolo di Fabio Gambaro di Repubblica riportato ieri. C’è di meglio, e tale da non essere propriamente consolante per il governo italiano uscente (senza farsi alcuna illusione su quello entrante). Prima di dire di cosa si tratti, mi permetto una breve digressione su certi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Cesare Battisti: "Non ho ucciso"
di : Fabio Gambaro - 24 aprile 2006
Esce il memoriale dell’ex terrorista fuggito per evitare l’estradizione in Italia. Sarebbe stato un pentito a dichiarare il falso, ma naturalmente è tutto da verificare. Per la prima volta si difende e nega i delitti per cui è stato condannato all’ergastolo. Nel libro si narra in modo un po’ romanzesco la fuga verso l’Oriente Bernard-Henri Lévy e Fred Vargas sostengono le ragioni del latitante di Fabio Gambaro PARIGI - "Non ho mai ucciso. Sono colpevole (...)
Lire la suite, les commentaires...
68 o anni di piombo? L’anomalia italiana 1/3
di : Cesare Battisti - 29 marzo 2006
Questo testo, datato 30 gennaio 2006, è il primo fatto pervenire da Cesare Battisti dopo l’esilio. Lo abbiamo suddiviso in tre parti. Terminata la pubblicazione, aggiorneremo i nostri lettori sui più recenti quanto vacui tentativi di linciaggio dello scrittore, nonché sull’imminente uscita in Francia del suo nuovo libro, Ma cavale ("La mia fuga"). (V.E.) di Cesare Battisti 1. Premessa. Quale Verità? Non ho alcuna intenzione di fornire l’ennesima analisi degli anni di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Esilio e castigo
di : Paolo Persichetti - 6 marzo 2006
di Paolo Persichetti Retroscena di un’estradizione. Prefazioni di Gilles Perrault e Erri De Luca Scritto in prigione e pubblicato per la prima volta in Francia, questo libro è la rappresentazione fedele di un caso di ingiustizia esemplare e costituisce uno stimolo efficace per la ripresa del dibattito sugli avvenimenti di quegli anni cruciali, al di là delle sciocchezze reticenti e delle turpitudini interessate che la vulgata ufficiale continua ad accreditare. Detenuto nel carcere (...)
Lire la suite, les commentaires...
Parigi : incontro-dibattito all’Espace Louise Michel
di : Parigi - 28 novembre 2005
di Collettivo Bellaciao Con la partecipazione del Collettivo Bellaciao ieri, 27 novembre 2005, si é svolto a Parigi, all’Espace Louise Michel un incontro-dibattito con Oreste Scalzone e la comunità di profughi politici italiani, esponenti del mondo del lavoro e della cultura dell’area parigina, sui problemi che da almeno trent’anni caratterizzano le banlieues e che i recenti avvenimenti hanno drammaticamente evidenziato. Dalla riunione sono emerse numerose proposte di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Una cosa interessante
di : Oreste Scalzone - 19 ottobre 2005
di Oreste Scalzone Non è opportuno sottovalutare il fatto che lo sciopero della fame non venga disprezzato da chi si ispira a un’ideologia assai più militarista della nostra. Non credo che noi stiamo là per dire che la gente nasce fascista e ci rimane. Io non voglio offendere nessuno facendogli credere che potrei pensare che potrebbe cambiare, però osservo questo che, nel giorno in cui anche loro urlano, come avremo urlato tante volte noi, Tizio, Caio sarai vendicato, fanno questo (...)
Lire la suite, les commentaires...
Oreste Scalzone : per finire
di : Oreste Scalzone - 18 ottobre 2005
1 comment
di Oreste Scalzone Sta bene così. Vado a chiudere. Volessi “politicheggiare”, potrei dire in bellezza. Ancora ieri mi concedevo l’allegrezza di pensare a chi avrebbe risposto, i Cobas, Papillon, per partire dai più grandi e poi molte ma molte persone, come suol dirsi, al di qua e al di là delle Alpi, gente, compagni, compagne, gente di compagneria, amici, radio, siti, giornali e rivistine, anche , è doveroso dirlo, degli uomini e delle donne fascisti, una ventina dal (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il garantismo dei ricchi
di : Oreste Scalzone - 11 agosto 2005
di Oreste Scalzone Sai, finché tu gli dici che là, in Italia, c’è l’union sacrè e che Violante applaude sempre, anzi si mette in gara ... ma l’altro ieri è avvenuta una cosa stupenda. Tutti a stracciarsi le vesti contro la legge salva Previti, La cosa più oscena è che tu potresti pensare che siccome sono mariuoli e corrotti fanno per loro un garantismo censitario ma poi buttano qualche briciola di garanzia anche per gli altri. No, così ragionano i berlusconisti, le (...)
Lire la suite, les commentaires...
La partita contro le estradizioni
di : Oreste Scalzone - 9 agosto 2005
di Oreste Scalzone Sulla spada di Damocle che grava su questi compagni ho già provato a mettermi in gioco. Offrendomi come ostaggio in cambio della moratoria delle estradizioni, rinunciando ai benefici della prescrizione ormai imminente per la mia pena (mancano meno di 18 mesi). E anche qui la risposta è stata un silenzio assordante. E quindi a ‘sto punto mi sono guardato bene dal risollevare questo discorso e non solo per non impattare con la demagogia di un Castelli e di un Bossi. (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20 | 40



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Ne demande pas ce que ton pays peut faire pour toi, demande ce que tu peux faire pour ton pays. John Fitzgerald Kennedy
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito