Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

Da sabato 15 ottobre nelle sale italiane “Paradise now”, di Hany Abu-Assad, patrocinato da Amnesty Italia

sabato 15 ottobre 2005

- Contatta l'autore

“‘Paradise now’ è una piccola storia che parla di un grande conflitto. È un racconto che ha una morale, ma che non pretende di fare la morale; è commovente, ma non sentimentale. È un film che ti costringe a confrontarti con la realtà e ti ricorda che ogni persona può fare la differenza” (Nina Hoss, attrice, portavoce del premio Amnesty International al 55mo Film Festival di Berlino).

"Paradise now", il film del regista palestinese Hany Abu-Assad patrocinato dalla Sezione Italiana di Amnesty International e vincitore del Premio Amnesty International al Festival di Berlino 2005, uscirà nelle sale italiane sabato 15 ottobre.

Sarà inizialmente possibile vedere il film a Bologna (Rialto Studio), Firenze (Alfieri), Pisa (Odeon), Genova (Sivori), Milano (Anteo, Arlecchino), Padova (Mpx), Udine (Visionario), Roma (Intrastevere, 4 Fontane, Tibur) e Torino (Centrale).

“Paradise now” denuncia le cause di cui può nutrirsi una violenza inumana. Lo spettatore prova una sensazione di orrore per le circostanze che producono questa violenza ma, al tempo stesso, di sollievo nello scoprire che, dopo tutto e nonostante tutto, gli esseri umani non sono necessariamente obbligati a scendere ancora più in basso nella spirale dell’orrore.

Attraverso il patrocinio a opere cinematografiche di qualità, Amnesty International intende promuovere la sensibilità e la consapevolezza dell’opinione pubblica sull’importanza del rispetto dei diritti umani e stimolare il mondo del cinema a dedicare ulteriori energie a questi temi.