Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

I Modena City Ramblers per il diritto al dissenso

martedì 7 dicembre 2004

- Contatta l'autore

Cosenza, 6 dicembre 04.

Alcuni tra i principali gruppi della scena musicale rock italiana hanno risposto positivamente all’appello del movimento Noglobal, in solidarietà ai 13 imputati del processo che si sta svolgendo nella corte d’assise di Cosenza per i reati di “associazione sovversiva e cospirazione politica”.

Nonostante gli avvocati abbiano scelto di prestare la propria opera gratuitamente, il procedimento si preannuncia lungo ed oneroso. Le spese vive necessarie ad allestire la difesa, ammontano ad alcune decine di migliaia di euro.

Dopo Caparezza, Luca Zulu e gli altri artisti esibitisi lo scorso 27 novembre in occasione della manifestazione di massa che ha attraversato la città, anche i

Modena City Ramblers si sono resi disponibili a suonare in sostegno degli attivisti “perseguitati dalla nuova inquisizione”.

Mercoledì 29 dicembre, alle ore 22.00, presso l’auditorium del liceo classico

“B. Telesio” di Cosenza, la storica band suonerà dal vivo “per il diritto al dissenso”. L’ingresso sarà consentito a partire dalle ore 20.
L’incasso del concerto verrà interamente devoluto in favore dei 13 imputati del processo al sud ribelle.