clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Solidarietà con i sans-papiers in sciopero per i loro diritti a Parigi

giovedì 17 aprile 2008

di Bellaciao Parigi

Bellaciao sostiene totalmente questa azione di sciopero generale e collettivo nella regione parigina, dei lavoratori sans-papiers per ottenere il loro permesso di soggiorno.

Noi siamo solidari anche con i compagni del sindacato francese CGT, e delle associazioni (come "Droits devant") e con i differenti Collettivi Sans-Papiers, che sono nella lotta e aiutano i nostri amici sans-papiers e che cercano di difendere il loro diritto di vivere normalmente e non come degli animali...

Lo sciopero con occupazione cosa vuol dire?

Vuol dire occupare il luogo, dormire sul posto, (quando il patrone lo permette, cosa che è raro, anche se in certi ristoranti, per esempio, preferiscono mettere la musica al massimo, lasciare la luce accesa e spegnere il calorifero, ecc ecc) bisogna anche occuparsi delle loro famiglie certamente durante dei giorni, resistere, al freddo, dormire male... certe volte non è facile, si rischia delle manovre da parte delle "autorità", resistere a "certe pressioni"...

Insomma lo sciopero è lo sciopero, senza salario (al contrario di certe leggende alla moda...)

Per i sans-papiers lottare in questa maniera è ancora più difficile e rischioso visto che escono dalla clandestinità.

Non lasciateli soli, sosteneteli, fate una visita anche solo per 5 minuti, per salutarli, per avere notizie, esprimere il vostro sostegno, firmare la petizione e cercate di informare intorno a voi IL SILENZIO UCCIDE.

In questa lotta, per l’uguaglianza dei diritti, abbiamo bisogno di solidarietà e di sostegno dei cittadini e dei lavoratori, sindacati o no, di questo paese.

Non esitate a venire e a incontrarli nei luoghi delle occupazioni.

Hanno bisogno di VOI, e voi di LORO...

Rimettere i padroni e il governo "al passo" su questa storia permetterà meno sfruttamento, meno abusi, potrà rompere il "dumping" sociale, la falsa concorrenza tra lavoratori, potrà far entrare dei soldi nelle casse delle pensioni (visto che hanno e avranno dei contratti di lavoro e dunque pagano le tasse e le contribuzioni, ma quasi nessun padrone paga le sue parti di contribuzioni sociali, di salute ecc ecc)

Ieri eravamo una cinquantina à Pantin, non siamo ancora sufficientemente numerosi. Bisogna "muoversi" d’urgenza.

Ecco la lista dei luoghi in "movimento"...

A Parigi :
 
Nel ristorante "Chez Papa":
sciopero e occupazione - 206 rue Lafayette – 75010 Paris – métro Louis Blanc
 
Nella pizzeria "Pizza Marzano" SARL Mountain Pizza Company :
sciopero e occupazione - 30 boulevard des Italiens – 75009 Paris – métro Opéra
 
A "Fabio Lucci" :
pichetto davanti all’entrata di gia dal 27 marzo – avenue Jean Jaurès – 75019 Paris – métro Porte de Pantin
 
nelle differenti societa di costruzione – disamiantagio – demolizione
TDBM (Blanc Mesnil)
ARCADEM (Les Pavillons sous Bois)
DEMERET (Rueil Malmaison)
COGEDIM : sciopero e occupazione – 6/8 rue Xantrailles – 75013 Paris – métro Olympiades
 
Nel dipartimento del 91 :
 
VEOLIA : sciopero e occupazione – 31 rue Ampère – Z.I. de Villemain – 91320 Wissous
 
LPP : sciopero e occupazione – 1 chemin de la Maison Blanche – 91790 Boissy-sous-Saint Yon
 
MILLENIUM : sciopero e occupazione – 14 rue Ampère – 91430 Igny
 
BBF (jardinage) : sciopero e occupazione – Zone Industrielle (près de intermarché) – 91540 Ormoy
 
Nel dipartimento del 92 :
 
US PASSION TRAITEUR : sciopero e occupazione – 145/153 boulevard de Valmy – 92700 Colombes
 
Nel dipartimento del 93 :
 
Magasin CASA NOVA : sciopero e occupazione – 58 avenue Victor Hugo – 93320 Les Pavillons-sous-Bois
 
Nel dipartimento del 94 :
 
Differenti Societa di pulizia :
ISS (Roissy)
SENI (Kremlin Bicêtre)
SAMSIC (Roissy)
DUCA (Grigny) … et bien d’autres
 
Sciopero e occupazione :
Maison du nettoyage – Fédération des Employeurs – 3 rue Jean Jaurès – Bâtiment A – 94800 Villejuif
 
PARIS STORE :
Centrale d’aquisto e distribuzione – 15/21 rue du Puits Dixme – 94657 THIAIS

Esigiamo la "regolarizazzione" di tutti i "sans-papiers"

LAVORATORI FRANCESI, IMMIGRATI, CON O SANS-PAPIERS, SOLIDARIETA