clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Adesso sequestrano pure il sito dell’ UNAC, sindacato dei carabinieri !

domenica 19 dicembre 2004


Sequestrato sito sindacato carabinieri

di Ken Parker

I carabinieri non possono avere un sindacato in quanto militari, ma l’UNAC (Unione Nazionale Carabinieri) svolgeva bene questo ruolo sebbene in modo informale, denunciando le malefatte e gli abusi all’interno dell’Arma. E chi fa *vera* controinformazione in Italia, viene bastonato. Ecco una notizia passata in sordina..

DIFFAMAZIONE E CALUNNIA A GENERALE CC, SEQUESTRATO SITO UNAC

(ANSA) - BARI, 27 OTT - Contestando i reati di calunnia e diffamazione nei confronti del generale dei carabinieri Michele Franze’, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari ha sottoposto a sequestro preventivo il sito nazionale dell’Unione nazionale Arma carabinieri ’ http://www.unionecarabinieri.it ’. Il provvedimento e’ gia’ stato convalidato dal gip di Bari Chiara Civitano. Secondo quanto rende noto l’Unac, il sequestro sarebbe scaturito dopo la pubblicazione di una notizia relativa ’’ad un mega ricevimento di ’gala’ tenutosi all’interno della Regione carabinieri Puglia di Bari per un ’saluto di commiato’.

Fatto che avrebbe suscitato la ’sensibilita’ di un alto ufficiale del posto, che avrebbe inoltrato una segnalazione, il cui seguito ha portato al blocco dell’intero sito nazionale dell’Unac’’. Il saluto di commiato a cui fa riferimento l’Unac e’ quello del gen.Franze’ che ha da poco lasciato il comando della regione carabinieri Puglia. Il gen.Franze’ ha ora il Comando della Divisione Unita’ Mobili Carabinieri, con sede a Treviso, che sovrintende alle attivita’ che l’Arma svolge sul territorio nazionale per il mantenimento dell’ordine pubblico e all’estero attraverso i reparti destinati al mantenimento della pace nei vari teatri operativi, dal Kosovo all’Iraq.

Tuttavia, a quanto si e’ appreso da fonti giudiziarie, nella motivazione del provvedimento di sequestro sono riportati una serie di episodi relativi a calunnia e diffamazioni sia ai danni del gen.Franze’ sia nei confronti di alti ufficiali dell’Arma, tutti avvenuti negli ultimi anni. Proprio per calunnia nei confronti di appartenenti all’Arma, qualche tempo fa, il presidente dell’Unac, Antonio Savino, fu posto agli arresti domiciliari su richiesta dello stesso pm Rossi. Il provvedimento cautelare fu pero’ annullato dopo pochi giorni dal Tribunale del Riesame di Bari ma confermato, in sede di appello, dalla Cassazione. All’indagato il magistrato ha fatto recentemente notificare un avviso di conclusione delle indagini preliminari. (ANSA)

Messaggi

  • Dai Concorsi Truccati nell’Arma, al Mobbing ed ai Suicidi, dalle tangenti pagate per andare a Nassirya, alle bustarelle intascate da Alti Ufficiali dell’Arma, dalle ingerenze di Fini e Company nel Comando Generale dell’Arma e nella Gestione dei carabinieri, agli abusi contro le donne, dai mega ricevimenti dei generali a cui partecipano anche i Magistrati che ci hanno sequestrato il sito, alle Torture in Iraq, all’uso di Uranio Impoverito in Guerra, alla missione TRUFFA in iraq, questo e molto altro era contenuto nel sito dell’Unac, posto sotto sequestro dal P.M. Rossi scoprendo che Magistrati del Tribunale di Bari, erano al mega ricevimento con aragoste e champagne, in questa crisi generale.

    Gli arresti Domiciliari disposti per presunte Calunnie nei confronti del M.llo SAVINO Antonio Presidente dell’unac, sono stati DEFINITIVAMENTE ANNULLATI DAL TRIBUNALE del RIESAME, e MAI dicasi MAI confermati dalla Cassazione. Anche il lancio Ansa è stato falsato e pilotato a dovere.
    Oggi Il Generale Franzè deve rispondere innanzi al Giudice Civile del Lavoro ( Giudice Buquicchio Bari ) di Mobbing nei confronti dei Dirigenti dell’Unac tutti Carabinieri che da tempo si sono fatti carico di raccontare la verità alla gente.
    Intanto il Comandante della Compagnia di Fasano (BR) ed 8 dicasi 8 carabinieri tutti all’epoga gestiti e Comandati da Franzè, sono stati arrestati dal GIP di Brindisi in data odierna. Il Motivo essersi inventati le operazioni di polizia, per far carriera, come era consuetudine proprio a quei tempi.

    Presidenza UNAC

    P.S. il nuovo sito Nazionale dell’UNAC, in attesa che ci ridiano il vecchio è www.carabinieri.tv
    Nessuno ci zittirà mai, ad ogni Costo.

  • Quello che stà avvenendo alla Procura di Bari è qualcosa di assurdo.
    Innanzitutto stabiliamo che gli arresti domiciliari, per una presunta calunnia ( la prima volta in italia ) disposti dal PM Roberto Rossi, nei confronti del Presidente dell’Unac sono stati annullati e MAI CONFERMATI DALLA CASSAZIONE. Le notizie che si riportono dall’Ansa dalla sede giudiziaria sono quindi false.
    Il bello però deve ancora venire.
    In fase di riesame del sequestro del Sito dell’Unac, ben 2 giudici si sono astenuti dalla causa :
    la prima perchè era al ricevimento del Gen.Franzè e la seconda perchè consorte dell’ufficiale all’epoca allo stato maggiore dello stesso Franzè cioè suoe stretto collaboratore.
    Vuoi vedere che a quella festa c’era anche qualche Procuratore che si è occupatato di sequestrarci i siti ???
    Staremo a vedere.
    Intanto il nostro sito www.carabinieri-unione.it è sempre attivo.
    Non ci metteranno il bavaglio, a presto notizie clamorose dall’Iraq.
    Unac Presidenza