clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Dell’importanza della libertà d’esppressione

venerdì 15 dicembre 2006

di Catherine Wendell

"Bella Ciao" (compositore sconosciuto) era il canto dei partigiani italiani della Seconda Guerra Mondiale, quei resistenti che, a partire dal 1943 hanno massivamente combattuto le forze di occupazione tedesche in Italia ed in Grecia, e le formazioni militari della Repubblica di Salò. In totale 300 000 partigiani, di cui 35 000 donne.

Nel fischiettare questa coinvolgente canzone (qui interpretata da Yves Montand), prendete conoscenza dell’incredibile disavvventura odierna del blog BellaCiao, ora, adesso... e, se volete, fornite il vostro sostegno...

... affinché i BellaCiao e tutti i nostri blog e tutte le nostre forme d’espressione, finalmente libere ? non finiscano appese ad un gancio, di fronte ad un benzinaio, sul piazzale Loreto di Milano...

"Dio amo’ gli uccelli ed invento’ gli alberi. L’uomo amo’ gli uccelli ed invento’ le gabbie." Jacques Deval

Ultima ora : vi dico "grazie", passanti del pianeta che da stamane avete portato il vostro sostegno a BellaCiao !

http://planetargonautes.typepad.fr/...