clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Dyncorp

martedì 20 aprile 2004

di Viviana Vivarelli

http://www.macchianera.net/archives/2004/04/17/da_chi_dipendon.html

I 4 Italiani rapiti in Irak dipendono dalla Dyncorp (Dts), società assorbita dalla Computer
Science Corporation (Csc), 90.000 dipendenti e 11,3 miliardi di dollari di fatturato nel 2002.

Le attività comprendono: attività aerospaziali e di difesa, attività assicurative e bancarie, consulenza alle imprese, manutenzione di aerei ed elicotteri militari, conduzione di ricerche
oceanografiche con una flotta di navi di proprietà, gestione di call center dell’amministrazione
pubblica.

Gli ultimi tre appalti valgono 950, 406, e 228 milioni di dollari. Csc e Dts erano entrambe
fra le prime 25 imprese fornitrici del governo americano nel settore militare.

Di cosa si occupa la Dts? Le mie fonti sono istituzionali: per esempio i siti della
Federation of American Scientists (Fas) e di corpwatch, che si occupano (tra l’altro) da anni di

monitorare le attività militari e di intelligence del governo americano e delle multinazionali.

-La Dts forniva supporto logistico alle truppe americane di stanza, tra l’altro, a Timor
est, a Panama, in Perù.

-La Dts è l’impresa con contratti dell’importo maggiore (ca. 600 milioni di dollari)
nell’ambito del Plan Colombia, l piano di distruzione militare delle piantagioni di coca in Colombia in
particolare è la Dyncorp che si occupa di irrorare i campi di defolianti con 88 aerei di sua
proprietà, tanto da essere citata in giudizio nel 2001 da un gruppo di contadini ecuadoregni raggiunti
in maniera assolutamente illegale dai pesticidi, che avevano causato malattie, malformazioni e
morti infantili; i defolianti usati sono in effetti molti simili all’Agent Orange usato in Vietnam.

-La Dts gestisce per conto dell’amministrazione americana la riorganizzazione dell’attività
poliziesca e giudiziaria in Irak.

-I dipendenti della Dts costituiscono il nucleo centrale della forze armate americane di
stanza in Bosnia - per chiarire: l’esercito americano appalta la fornitura di ufficiali per la sua
truppa ad un’azienda esterna, in outsourcing.

-La Dts è stata condannata in tribunale dopo che un’ispettrice dell’Onu aveva accusato i
suoi uomini di aver ridotto in schiavitù e costretto alla prostituzione, in Bosnia, donne e ragazzine
minorenni......

-La Dts si occupa del controllo militare del confine tra Usa e Messico, compreso il tratto
di 22 km in cui è stato eretto un muro difensivo alto 3 metri, simile a quello tra Israele e
Cisgiordania.

-La Dts è fra le imprese che si occupano di sviluppare per conto dell’amministrazione
americana il Ballistic Missile Defense System, cioè lo scudo spaziale.

-La Dts si occupa della manutenzione di aerei (per esempio i B-52) e navi della marina e
dell’aviazione americana.

-La Dts gestisce diversi poligoni di tiro atomici in giro per gli Usa....

..... se invece si tratta di cittadini stranieri, in particolare cittadini di stati che al
momento non hanno dichiarato guerra all’Irak (come l’Italia), si tratta di mercenari secondo la
convenzione Onu contro il reclutamento, l’uso, il finanziamento e l’addestramento di mercenari,
ratificato dall’Italia attraverso la legge 210/1995.

---------------------------------------------------------

La normativa italiana:

...con la legge 210 del 12 maggio 1995 Senato e Camera autorizzano il Presidente della
Repubblica a ratificare la convenzione internazionale contro il reclutamento, l’utilizzazione, il
finanziamento e l’istruzione di mercenari, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New
York il 4 dicembre 1989.

All’articolo 7 di questa legge si dice: 1. L’art. 244 del codice penale è così modificato:

- a ) nel primo comma le parole: "cinque a dodici anni" sono sostituite dalle seguenti: "sei
a diciotto anni";

- b ) nel secondo comma le parole: "due a otto anni" e "tre a dieci anni" sono
rispettivamente sostituite dalle seguenti: "tre a dodici anni" e "cinque a quindici anni".

2. Nel primo comma dell’art. 288 del codice penale le parole: "tre a sei anni" sono
sostituite dalle seguenti: "quattro a quindici anni".
E all’articolo 3 spiega chi è mercenario: Art. 3.

1. Chiunque, avendo ricevuto un corrispettivo economico o altra utilità o avendone accettato
la promessa, combatte in un conflitto armato nel territorio comunque controllato da uno Stato
estero di cui non sia nè cittadino nè stabilmente residente, senza far parte delle forze armate di una
delle Parti del conflitto o essere inviato in missione ufficiale quale appartenente alle forze
armate di uno Stato estraneo al conflitto, è punito, se il fatto non costituisce più grave reato, con
la reclusione da due a sette anni.

2. Chiunque, avendo ricevuto un corrispettivo economico o avendone accettato la promessa,
partecipa ad un’azione, preordinata e violenta, diretta a mutare l’ordine costituzionale o a violare
l’integrità territoriale di uno Stato estero di cui non sia nè cittadino nè stabilmente residente,
senza far parte delle forze armate dello Stato ove il fatto sia commesso nè essere stato inviato
in missione speciale da altro Stato, è punito, per la sola partecipazione all’atto, se il fatto non
costituisce più grave reato, con la reclusione da tre a otto anni.

Torniamo all’articolo 244 del Codice Penale:

ATTI OSTILI VERSO UNO STATO ESTERO, CHE ESPONGONO LO STATO ITALIANO AL PERICOLO DI GUERRA

Chiunque, senza l’approvazione del Governo, fa arruolamenti o compie altri atti ostili
contro uno Stato estero, in modo da esporre lo Stato italiano al pericolo di una guerra, e` punito con
la reclusione da sei a diciotto anni; se la guerra avviene, e` punito con l’ergastolo.

Qualora gli
atti ostili siano tali da turbare soltanto le relazioni con un Governo estero, ovvero da esporre
lo Stato italiano o i suoi cittadini, ovunque residenti, al pericolo di rappresaglie o di
ritorsioni, la pena e` della reclusione da tre a dodici anni. Se segue la rottura delle relazioni
diplomatiche, o se avvengono le rappresaglie o le ritorsioni, la pena e` della reclusione da tre a dieci
anni.

Passiamo ora all’altro articolo modificato dalla legge 210 cioè l’art. 288 del codice
penale: ARRUOLAMENTI O ARMAMENTI NON AUTORIZZATI A SERVIZIO DI UNO STATO ESTERO

Chiunque nel territorio dello Stato e senza approvazione del Governo arruola o arma
cittadini, perche` militino al servizio o a favore dello straniero, e` punito con la reclusione da quattro
a quindici anni. La pena e` aumentata se fra gli arruolati sono militari in servizio, o persone
tuttora soggette agli obblighi del servizio militare.

ECCO dimostrato che essere mercenari è reato in Italia.. ora però leggendo gli articoli mi
si pone un dubbio.. se sono colpevoli vanno condannati! Ma se sono innocenti significa che l’Italia
è in guerra! E se l’Italia è in guerra la nostra costituzione è stata aggirata!

tratto da http://www.macchianera.net/archives/2004/04/17/da_chi_dipendon.html

Correzioni

I 4 Italiani rapiti in Irak dipendono dalla Dyncorp (Dts), società
assorbita dalla Computer Science Corporation (Csc), 90.000 dipendenti e 11,3
miliardi di dollari di fatturato nel 2002.

Ci sono due DTS.

Una e’ quella dello scritto che ho riportato, l’altra
quella che impiegava i quattro Italiani.
Ad oggi non e’ ancora dimostrato che fra le due ci siano relazioni.