clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Fosforo bianco

mercoledì 9 novembre 2005

di Giancarlo Pacchioni

In Iraq c’è la democrazia, la riprova è che gli avvocati di Saddam vengono rapiti o uccisi. In Iraq c’è la democrazia, infatti non c’è libertà di stampa e di informazione. In Iraq c’è la democrazia, infatti ogni giorno democraticamente muoiono sia civili che militari. In Iraq c’è la democrazia, la riprova è che il petrolio iracheno è estratto dagli americani e dagli inglesi.

Che in Iraq c’è la democrazia è dimostrato dal fatto che i giornalisti ogni giorno rischiano di essere uccisi e rapiti, esattamente come gli avvocati di Saddam. Che bella che è la democrazia irachena, tanto che gli americani vogliono esportarla anche in Iran.

Tutti quei bambini innocenti, tutte quelle donne e quegli uomini indifesi non sono morti invano, anzi continuano ad esserci morti, perché in Iraq c’è la democrazia. E allora giù bombe intelligenti, e allora giù bombe che intelligentemente e sistematicamente sterminano e mutilano.

Il processo democratico sarà completo quando verranno uccisi direttamente i giudici? Per il petrolio quanti altri morti siamo disposti a pianificare? Per garantirci ricchezza quanti altri morti siamo disposti a tollerare? Una goccia di sangue vale meno di una goccia di petrolio? Una gamba di un bambino vale meno di un barile di petrolio?

E poi? E poi c’è il fosforo bianco lanciato da elicotteri delle truppe di occupazione, come zucchero nel caffè bollente i corpi inermi di uomini, donne, bambini e animali vengono sciolti, i vestiti intatti cercano di coprire quell’orrore voluto da uomini avidi e senza scrupoli.

E poi come non bastasse ci sono i cecchini con il loro mirino puntato su passanti ignari del loro destino, colpi di arma fuoco su persone che camminano disarmate, dopo solo il silenzio della morte ed il buio nel cuore. E poi c’è la tortura, grida di dolore e sofferenza accompagnano una morte lenta che sembra non arrivare mai.

E allora chiedo perdono, chiedo perdono per non aver saputo e potuto fermare quegli orrori. E allora mi vergogno, mi vergogno della mia posizione privilegiata, della mia vita serena, della fortuna di essere nato in un contesto sociale che mi ha tenuto lontano da quegli orrori. E allora mi vergogno di essere nato uomo, perché l’uomo è capace di cose tragicamente orribili.

Messaggi

  • Eh, si! Hai ragione in Iraq c’è la "democrazia"....E’ così, molto democraticamente gli americani hanno fatto la loro scelta: entrare a Fallujah a catturare i terroristi a rischio delle loro vite o spianare la città col fosforo bianco e non lasciar vivo nemmeno un insetto senza rimetterci nemmeno un graffio sul dito mignolo? La risposta alla domanda che si sono posti è stata ovvia! Spianiamo tutto....l’hanno chiamata operazione "scuoti e cuoci" ma al posto dei loro rivoltanti hot dog e hamburger cucinavano donne, bambini, anziani....gente che con il terrorismo non ha mai avuto a che fare! Bravi americani! Bravi, avete imparato molto dai nazisti, quelli che non avete condannato a Norimberga, vi hanno fatto una bella scuola sull’uso di armi chimiche, batteriologiche e atomiche. Bravi! Il petrolio è fondamentale...che scherziamo! E’ più importante un barile di greggio che una vita di u n bambino...però siete stati gentili, gli avete lasciato almeno i loro vestiti...ragazzi questa è "democrazia"! Mentre il Piccolo George gioca sui campi da golf i suoi bombardieri si divertono a fare centro sulle case di quei poveretti, è come un gioco alla play station no? Più ne bruci e più punti fai...Vergogna! Siete voi l’"asse del male" siete voi la feccia dell’umanità...i terroristi siete voi...Intendiamoci i terroristi di Al Qaeda, sono delle bestie disumane, ma voi avete dimostrato di essere anche superiori a loro, perché mentre loro perseguono i loro folli progetti fondamentalisti ma senza ipocrisia, voi avete anche quella come arma...vi fate paladini di giustizia, di democrazia, di libertà...quando siete voi i primi ad esseri dei dittatori e dei colonialisti. Complimenti! Una volta ci fu in Cina un bombardamento, il primo e unico fatto con i ratti, quelli di un aereo americano che passava lì per caso e gettò un pò di ratti qua e là contagiati con il virus della peste bubbonica, jmolti del villaggio sottostante si ammalarono e morirono...ma questo non lo leggerete mai da nessuna parte....Una volta c’era una unità in Cina dell’esercito imperiale giapponese, guidata da un pazzo che faceva esperimenti su cavie umane vive dei peggiori agenti patogeni che si potevano e si possono tuttora trovare sulla terra, questo colonnello, colpevole di crimini di guerra, non fu fucilatto o arrestato....no fu portato negli USA per insegnare ai democratici americani come usare le armi chimiche e batteriologiche, andate in Cina o in Giappone e chiedete che cosa era per loro l’Unità 731, i primi reaggiranno con orrore e i secondi con vergogna! La stessa che dovrebbero provare gli USA ora per questo genocidio inutile, poi tra l’altro non hanno nemmeno raggiunto lo scopo di catturare Al Zarqawi o Bin Laden come avevano programmato! Che bella vittoria quella di fallujah eeh? L’esercito più potente del mondo che per conquistare una città ha bisogno delle ar,mi chimiche...bravi ragazzi! Avete fatto il vostro bel compitino ora siete i nuovi eroi d’America...lo zio Sam sarà contento di voi! Bravi ragazzi...avete utilizzato armi proibilte anche dalla convenzione di Ginevra...si ma tanto voi siete i padroni del mondo, se non ve lo potete permettere voi, chi se lo può permettere eh? La verità è che ormai all’ipocrita e falsa democrazia che sbandierate per il mondo credono solo i vostri servi della gleba, quegli Stati Europei, che per qualche barile di petrolio in più sarebbero disposti a seguirvi in capo al mondo, ma l’opinione pubblica mondiale non è cieca, verrà il giorno che voi dovrete rispondere dei vostri crimini e io vivo per quel giorno, perché in quel giorno, forse, le povere anime di quegli innocenti sciolti e carbonizzati a Fallujah troveranno la pace.