clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Il costo delle Olimpiadi

sabato 11 febbraio 2006

di Viviana Vivarelli

...dunque: ho visto l’apertura delle Olimpiadi e mi sono profondamente emozionata come sempre per ogni Olimpiade, tutta quella gioventu’ bellissima...! La piu’ bella gioventu’ del mondo!

Nemmeno il commento sgradevole e stonato dei due imbecilli, che nessuna radio privata avrebbe scelto come commentatori, e’ riuscito ad abbassare la mia gioia.

Ma per quanto il mio cuore sia facile alla commozione e per quanto nessun freno io riesca a contrapporre all’entusiasmo della retorica, non posso fare a meno di fare spiacevoli considerazioni.

Queste Olimpiadi non ce le potevamo permettere. E coloro che le hanno organizzate si sono lasciati andare a sciali assolutamente fuori luogo.
I conti finanziari non solo non daranno benefici, non solo non andranno in pareggio, ma prospettano un deficit pauroso che nessuno sa come potra’ essere colmato.
E per un paese nelle nostre condizioni questa e’ una grave iattura.
Sia Chiamparino che la Bresso (e non mi importa un fico che siano dei DS e anzi questa e’ un’aggravante) hanno responsabilita’ gravissime di questa disfatta.

Prendiamo qualche cifra dei costi:

Pista da bob: 70 milioni di euro
(per di piu’ si e’ dovuto abbandonare Baulard, poi Oux perche’ il terreno era pieno di amianto, ma la zona scelta e’ lo stesso sbagliata perche’ e’ al sole mentre dovrebbe stare sotto zero)

Braciere olimpico alto come una casa di 20 piani, 57 metri, realizzato con 170 tonnellate di acciaio (esattamente il peso di un jet Md 80 la decollo) che poggiano su una base interrata di 700 tonnellate (pari al peso di un treno Eurostar), brucia gas pari al fabbisogno di 3800 famiglie, 2,8 milioni di metri cubi di gas.
Costo della struttura: 1,5 milioni di euro. Costo del carburante 20 miliardi di euro.
Italgas, che siamo sempre noi, ha stanziato 120.000 euro per le Paralimpiadi e 150.000 euro per la costruzione del braciere ed altri 2 milioni di euro per la promozione dell’evento.

1.736 milioni di euro spesi per infrastrutture

Non parlo nemmeno della varie che vanno dal frigo per gli alloggi degli atleti agli yogurt perche’ la cifra mi da’ il mal di stomaco .
Guardatevi le previsioni del 2004 su http://www.rolliblog.net/archives/2...

Il Toroc ha un bilancio di 1.138 milioni di euro e la televisioni copre solo per il 40%

Regione Piemonte e Comune di Torino hanno dovuto dare 60 milioni di euro, con tutto che avevano sborsato gia’ 500 milioni di euro.

3.950 atleti ed accompagnatori. Ogni ospite costa 120 milioni di vecchie lire; 8 milioni al giorno per 15 giorni

Le varie assommano a 298.150.000 EURO !!!

Gli sponsor sono imprese globalmente criminali:
Coca Cola, General Eletric, Finmeccanica, San Polo IMI, Asics.

Della Coca Cola abbiamo gia’ parlato.

La GE e’ al 1° posto tra le 100 aziende piu’ inquinanti degli USA (non emette solo sostanze tossiche ma le piu’ inquinanti del tipo)
(La GE tra l’altro fornisce elettricita’, sicurezza, moduli, attrezzature ecc.)

Finmeccanica e il 1° produttore italiano di armi ed elicotteri da guerra.

San Paolo IMI e’ la nostra prima banca armata e la 2° del mondo, quella che finanzia le piu’ spregevoli guerre coi soldi nostri, coprendo il 30% di tutti i commerci di armi dell’Italia, una banca che si arricchisce col sangue di innocenti!

La giapponese Asics, sponsor della Nazionale italiana, sfrutta indegnamente i lavoratori, e’ responsabile di gravi violazioni dei diritti sindacali nei paesi del Sud del mondo: paghe da fame, orari insostenibili, anche 24 ore di fila quando ci sono consegne urgenti, licenziamenti intimidatori, repressione dei sindacati...

Una bella cricca di criminali non c’e’ che dire!!!

Abbastanza perche’ l’entuasimo per la giovinezza e per lo sporti mi si ghiaccino per sempre.

Messaggi

  • Grazie Viviana per le tue parole.
    Vorrei solo aggiungere e far notare una piccola , piccolissima cosa.

    Le amministrazioni congiunte della regione piemonte, della provincia di torino e del comune di torino, tutte di centro-sinistra, con l’ "operazione olimpiade" stanto dimostrando cosa vuol dire governare e come si fa a governare quando si è di "centro-sinistra".

    Evviva alle olimpiadi e ... intanto aumentano i senza lavoro, i senza casa, i senza reddito, i nuovi schiavi senza diritti.

    Ma ai governanti e agli amministratori del centro-sinistra non importa nulla !!!
    Anzi meno di nulla !

    E poi hanno il coraggio di chiederci di votarli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    J.R.

  • Il ministro Pisanu ci aveva avvertito. Aveva ragione. Come sempre.

    E’ in atto la temuta azione eclatante, è iniziato il boicottaggio delle olimpiadi. Nessuna tregua.

    Olimpiadi Torino 2006: neanche un minuto della mia attenzione!

    Obiettivo: costruire un ospedale in Sudan e mostrare nella pratica che un altro mondo è possibile e basta poco, è sufficiente mettere l’attenzione nella direzione giusta: diritti, salute e felicità!

    Aderisci subito anche tu inviando un sms Diritto al Cuore al numero di Emergency 48587

    Fra 15 giorni noi avremo un ospedale, e loro?

    http://italy.indymedia.org/news/2006/02/990922.php