clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Il più vecchio detenuto francese denuncia la Francia

giovedì 5 maggio 2005

Tradotto dal francese da karl&rosa

La corte europea dei diritti dell’Uomo di Strasburgo ha esaminato la richiesta del più vecchio detenuto di Francia, che denuncia lo Stato, considerando che il suo mantenimento in condizione di detenzione é divenuto arbitrario.

Lucien Léger, condannato all’ergastolo nel 1966 per l’assassinio di un bambino di 11 anni, sostiene che il suo mantenimento in prigione corrisponde nei fatti ad una pena perpetua irriducibile che costituisce un trattamento disumano e degradante e comporta una violazione dell’articolo 3 della Convenzione.

Nato nel 1937, Lucien Léger, detenuto da 41 anni, é in carcere a Bapaume (Pas-de-Calais).

Nel 1999, la commissione per l’applicazione delle pene ha dato parere favorevole alla sua liberazione condizionale, ma la sua domanda é stata respinta dal ministro della Giustizia il 15 giugno 2000.

Il 6 giugno 2001, la giuridizione regionale per la liberazione condizionale ha respinto la sua domanda; decisione confermata nel novembre 2001 dalla giurisdizione nazionale per la liberazione condizionale per il motivo, fra gli altri, che Lucien Léger non aveva l’intenzione di farsi seguire da uno psicologo per curare le sue tendenze paranoiche. (AP)

http://bellaciao.org/fr/article.php3?id_article=14391