clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

SUDAFRICA: ONDATA ATTACCHI XENOFOBI, 15 MORTI (foto)

lunedì 19 maggio 2008

E’ di 15 morti e 250 arresti il bilancio di un’ondata di attacchi xenofobi che sta infiammando la periferia di Johannesburg, in Sudafrica. Bersaglio delle violenze gli immigrati di Zimbabwe, Mozambico e altri Paesi africani, accusati di sottrarre posti di lavoro e di portare criminalita’.

Decine di immigrati sono stati cosparsi di benzina e dati alle fiamme o costretti a fuggire dalle loro baracche incendiate dagli aggressori.

Le violenze sono scoppiate una settimana fa ad Alexandra e nel weekend si sono estese a Johannesburg, alimentate dalla miseria in cui versano le popolazioni piu’ povere delle "township".

La polizia ha sparato proiettili di gomma per disperdere le ronde che pattugliavano le strade piu’ a rischio delle periferie armate di machete, bastoni e pietre.

Ma ci sono stati anche saccheggi ed episodi di vandalismo. Il presidente sudafricano Thabo Mbeki e il leader del partito di maggioranza, l’African National Congress, Jacob Zuma, hanno lanciato un appello a fermare le violenze che minacciano di peggiorare una situazione economica gia’ difficile per l’alta inflazione e le frequenti interruzioni della corrente elettrica.

Ma intanto la rivolta appare un segnale di profonda inquietudine che rompe il clima di tolleranza e unita’ nazionale che ha contrassegnato l’era post-apartheid.

Centinaia di immigrati si sono rifugiati nei commissariati di polizia, nelle chiese e negli uffici governativi. (AGI) - Johannesburg, 19 maggio -