clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Alstom condannata a 75.000 € di multa per aver esposto dei dipendenti all’amianto

mercoledì 6 settembre 2006

Tradotto dal francese da Karl&Rosa

Alstom Power Boilers, filiale al 100% del gruppo Alstom, é stata condannata, per aver esposto dei dipendenti all’amianto, a 75.000 € di multa e 10.000 € di danni ed interessi per “aver messo in pericolo la vita altrui”, si apprende da fonte giudiziaria.

Centocinquanta dipendenti della fabbrica di caldaie di Lyz-lez-Lannoy (Nord), specializzata nella produzione di energia, si erano costituiti parte civile e riceveranno ciascuno 10.000 € di danni e interessi.

Secondo i sindacati, fra il 1998 ed il 2001, di 400 persone che lavoravano nell’impianto e sarebbero state esposte all’amianto, 85 sono malate e 10 sono morte.

Fino a 1.200 persone sarebbero state impiegate nell’impresa, affermano i sindacati, che escludono i lavoratori intermittenti dalla loro stima.

Il tribunale di Lilla ha condannato a nove mesi di carcere con la condizionale e ad una multa di 3.000 € un ex dirigente della società, Bernard Gomez. Ha inoltre condannato Alstom Power Boilers alla pubblicazione della condanna sui quatidiani nazionali.

All’udienza, dei dipendenti hanno attestato che lavoravano senza protezione. In occasione della chiusura della fabbrica nel 2003, 40 tonnellate di amianto, in forme diverse, sono state asportate nel quadro di una decontaminazione del sito.

Il gruppo Alstom é stato proprietario della fabbrica di Lys-lez-Lannoy fino al 2001, anno in cui l’ha ceduta alla società SI-Energie, la cui liquidazione giudiziaria é stata pronunciata due anni dopo. (Reuters)

http://bellaciao.org/fr/article.php3?id_article=33480