clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

L`EUROPA DELLE PASSIONI FORTI

domenica 22 gennaio 2006

Presentazione del libro sabato 4 febbraio a Milano. Leggi qui

di Fausto Bertinotti - Alfonso Gianni

Quasi ogni giorno, gli organi di informazione ci forniscono elementi per comporre un quadro del mondo in cui gli Stati Uniti perderanno la loro egemonia e il mercato mondiale sposterà sempre di più il proprio asse in Asia, intorno al miracolo cinese. Di questo affresco non ancora terminato si vuole provare a immaginare un disegno per capire quale sarà, nel nuovo assetto mondiale, il ruolo dell’Europa, quale la sua identità.

In questo libro, Fausto Bertinotti e Alfonso Gianni partono dalle discussioni su quella che dovrebbe essere la base, il punto di partenza per la formazione di una società moderna e democratica: la scrittura e l’approvazione della sua Costituzione, quindi analizzano lo stato attuale delle cose a partire dal Trattato costituzionale europeo - anche alla luce dei risultati dei referendum europei -, cercando di far emergere quale è il progetto che dovrebbe esservi contenuto.

Una discussione stimolante e densa, sempre rivolta alla dimensione concreta dell’essere uomini ma con uno sguardo che non dimentica mai il cielo, il progetto di costruzione del futuro.

"L’ordine del giorno è chiaro: dobbiamo definire quale Europa e quale costituzione vogliamo. Attraverso questo processo possiamo coinvolgere i popoli e i movimenti che debbono tornare a essere protagonisti nella scelta e nella definizione di un nuovo modello di sviluppo e di una nuova società. Abbiamo la necessità di fare delle forze della sinistra radicale e anticapitalista il motore di un nuovo processo; oggi questo è possibile grazie alla novità determinata dal voto francese che inaugura una nuova stagione, si potrebbe dire una nuova era politica in Europa."

Fausto Bertinotti, sessantadue anni, è sposato e ha un figlio. Ha lavorato per trent’anni nella CGIL, lasciandola all’inizio del 1994 come segretario confederale e leader della sua minoranza Essere Sindacato. Dal gennaio 1994 è segretario del Partito della Rifondazione Comunista. E’ parlamentare europeo e presidente della Sinistra europea. Oltre ai contributi a numerosi volumi collettanei, ha pubblicato Tutti i colori del rosso (a cura di Lorenzo Scheggi Merlini), Sperling & Kupfer, Milano, 1995; Le due sinistre (con Alfonso Gianni), Sperling & Kupfer, Milano, 1997; per Ponte alle Grazie in collaborazione con Alfonso Gianni: Pensare il ’68 (1998); Le idee che non muoiono (2000); Per una pace infinita (2002).

Alfonso Gianni, nato a Milano, è sposato e ha due figli. Ha iniziato la sua militanza politica nella Federazione Giovanile Comunista, poi ha partecipato al movimento studentesco milanese, contribuendo alla costruzione del Movimento Lavoratori per il Socialismo. E’ stato deputato tra il 1979 e il 1987, eletto prima nelle file del Partito di Unità Proletaria, poi in quelle del Pci. Dal 1988 alla fine del 1993 ha lavorato nella CGIL. Attualmente è deputato nelle file di Rifondazione Comunista. Con Fausto Bertinotti ha pubblicato Le due sinistre, Sperling & Kupfer, Milano, 1997; per Ponte alle Grazie: Pensare il ’68 (1998); Le idee che non muoiono (2000); Per una pace infinita (2002).

Fausto Bertinotti - Alfonso Gianni
L`EUROPA DELLE PASSIONI FORTI
€ 14.50
pp. 224