clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

L’ex camerata Storace e l’amianto

mercoledì 30 marzo 2005

di Giancarlo Pacchioni

Storace o Marrazzo?

Una scelta semplice: Marrazzo.

Sull’ex camerata Storace pesano cinque anni di governo disastrosi, ciò nonostante Storace sembra soddisfatto del suo mal governo.

Leggo sul suo programma elettorale:

“La tutela dell’ambiente, del resto, è stato uno dei punti fermi, in questi cinque anni.”

“Piano regionale rifiuti e bonifiche. Il piano regionale di gestione dei rifiuti ha suddiviso il territorio del Lazio in cinque ambiti territoriali ottimali coincidenti con il territorio delle cinque province. All’interno di ogni ambito il Piano garantisce una gestione unitaria e coordinata del sistema di smaltimento dei rifiuti, l’autosufficienza della zona per quanto riguarda lo smaltimento e la non accettazione di importazione ed esportazione di flussi di rifiuti.”

La tutela dell’ambiente è stato uno dei punti fermi in questi cinque anni? No.
La giunta Storace ha autorizzato lo stoccaggio a Pomezia di novantatremila metri cubi di rifiuti contenenti amianto.

La non accettazione di importazione di rifiuti? Una falsità.
La discarica di Pomezia sarà il centro di stoccaggio di amianto proveniente da tutta Italia.

Di amianto si muore. Quanti saranno i morti nel Lazio?

Novantatremila metri cubi di rifiuti contenenti amianto, un altro Storacegate?

L’unica scelta possibile per il Lazio è Marrazzo Presidente.

Giancarlo Pacchioni