clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

La campagna elettorale all’estero per le politiche 2006 sta per concludersi...

giovedì 23 marzo 2006

di Carlo Cartocci

Care amiche e cari amici
Care compagne e cari compagni

La campagna elettorale all’estero per le politiche 2006 sta per concludersi, è stata difficile, faticosa e non priva di improvvisazione e disorganizzazione. Paghiamo lo scotto di essere alla prima esperienza di voto, di votare con una legge malfatta e poco trasparente e di essere in una coalizione che non ha le stesse ragioni organizzative e politiche in Italia e all’estero per la differenza fra le due leggi elettorali.

Per queste ragioni stiamo subendo ritardi di comunicazioni, disguidi consolari, scarsa attenzione dei partiti per gli aspetti economici e organizzativi della campagna. I candidati non sono stati al centro dell’attenzione come meritavano, quelli che hanno potuto con i propri mezzi hanno fatto una intensa campagna elettorale, gli altri stanno ancora oggi (23 marzo!) aspettando il contributo promesso e concordato nell’Unione. Può perfino venire il sospetto che il ritardo sia voluto!

Nonostante tutto voglio sottolineare la grande disponibilità e la qualità del lavoro politico dei molti compagni e compagne che si sono impegnati in questa occasione. Amici vicini al partito, compagni iscritti e non che, a prescindere dalla appartenenza alle diverse sensibilità politiche del partito, si sono mobilitati generosamente e intensamente.

I nostri candidati sono stati ammirevoli: hanno sacrificato lavoro e impegni familiari per una disponibilità a tutto campo. Noi non sappiamo quale sarà il risultato, ci auguriamo che sia il migliore per loro e per il partito, ma di un risultato possiamo già essere soddisfatti: siete riusciti a risvegliare un interesse per il partito, avete tessuto relazioni, avete avviato contatti che saranno preziosi per continuare il lavoro politico nel futuro.

Dove già c’è una rete di circoli, dove esiste una federazione estera, sicuramente dopo le elezioni si riprenderà con più slancio la campagna di tesseramento, si faranno più iniziative politiche e culturali, si consolideranno i rapporti intessuti in questo periodo.

Dove ancora non ci sono circoli, si potrà cercare di costituirli, si potranno tenere aperti quei collegamenti con forze politiche, associazioni, patronati ecc. che sono nati durante la campagna elettorale, si potrà diffondere il partito e assicurare un rapporto più stabile e più reciprocamente utile fra i compagni all’estero e quelli in Italia.
È un gran risultato, soprattutto se si pensa che in Europa il partito si sentiva, ed era, piuttosto dimenticato e che in America Latina si era appena cominciato a tessere i primi collegamenti.

A voi va il ringraziamento del partito tutto, dell’Area Esteri e del Dipartimento Italiani nel Mondo.

Il compagno Fausto Bertinotti vi invia un personale ringraziamento ed un forte augurio.

Io vi abbraccio tutti e tutte.

Hasta la vittoria!

Roma 23/3/06