clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Nepal. Tensione alla vigilia della grande manifestazione contro il re

lunedì 24 aprile 2006

Katmandu, Vigilia tesa in Nepal per il grande corteo di protesta contro il re Gyandendra organizzato dall’opposizione. A Katmandu una quindicina di manifestanti sono rimasti feriti durante l’intervento della polizia per disperdere una folla di 2mila persone che per il sesto giorno consecutivo sfidava il coprifuoco.

La coalizione anti-monarchica, che va sotto il nome di Spa, ha organizzato per domani nella capitale una grande manifestazione a cui per la prima volta parteciperanno i sette partiti di opposizione.

L’obiettivo e’ portare in piazza due milioni di persone che dovrebbero varcare la Ring Road, l’anello circolare che costituisce il limite tollerato dall’esercito durante il coprifuoco.

Gli Usa hanno ordinato ai familiari del personale dell’ambasciata a Katmandu e a tutto lo staff non indispensabile a lasciare il paese a causa della penuria di cibo e medicine causata da 20 giorni di sciopero generale e dei metodi violenti usati dal regime per disperdere le manifestazioni.

Intanto cinque ribelli e un soldato sono morti in una furiosa battaglia notturna di sei ore seguita al’assalto dei guerriglieri maoisti agli uffici governativi, a una prigione e a una torre per le telecomunicazioni nel villaggio di Chautara, 120 chilometri a nord-est di Katmandu.

Alle manifestazioni pacifiche nella capitale si salda quindi l’offensiva della guerriglia maoista nelle campagne, che distoglie le forze della sicurezza dalla repressione delle proteste. A novembre i ribelli hanno raggiunto un’intesa con i setta partiti dell’opposizione per mettere fine al regno di Gyanendra, che dal febbraio 2005 ha assunto i pieni poteri con la giustificazione di dover intensificare la lotta ai maoisti dopo un decennio di violenze. - rainews24.it

TUTTE LE FOTO AL LINK:

http://www.edoneo.org/nonepal.html


http://www.edoneo.org/