clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Vittorio Agnoletto : "il lupo perde il pelo ma non il vizio"

mercoledì 26 ottobre 2005

Vittorio Agnoletto commenta le violenze di ieri contro gli studenti in manifestazione a Roma

Milano, 26 ottobre 2005 ­ «L’imprinting ­ dichiara il parlamentare europeo -
non è qualcosa che si cancella facilmente: i deputati di Alleanza nazionale
subiscono un’attrazione fatale verso gli stivali e il manganello.

Infatti ancora una volta hanno cercato di sostituirsi alle forze dell’ordine
incitando costoro a caricare gli studenti.

Una scena già vista a Genova, quando Fini, da una sala operativa dei
carabinieri, ordinò l’assalto contro pacifici manifestanti. Ieri come
allora, tra le vittime, ci sono anche dei giornalisti che cercavano di
documentare le modalità non proprio costituzionali con le quali venivano
trattati i manifestanti.

L’obiettivo di questo governo è chiaro: vietare il dissenso, imbavagliare l’
informazione e cercare di trascinare il movimento nella spirale della
risposta colpo su colpo.

Tentano di trasformare scelte sociali fortemente impopolari, come la
distruzione della scuola pubblica e dell’università, in problemi di ordine
pubblico.

Temo che quanto avvenuto ieri sia solo la prova generale di quello che ci
aspetterà nei prossimi mesi fino alle elezioni.

Ma i movimenti sociali hanno dimostrato in questi anni la loro maturità e
ancora una volta sapranno evitare questa trappola».