clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Voglio leggere tutto ......

lunedì 19 giugno 2006

di Keoma

Il ministro Mastellone è scandalizzatissimissimo per il profluvio d’intercettazioni, dice che i magistrati sono pigri e che i giornalisti amano sguazzare in certa fanghiglia ....

Non certo Vespa, lui oltre a concordare le domande e gli invitati con Fini sguazza compiaciuto solo negli orrori di Cogne, ma nella fanghiglia dei potenti giammai, Vespa è un signore ......

Io me ne sbatto Mastellò, io sono uno che nun conta un cazzo e voglio tutte le intercettazioni pubblicate, anche quelle che non contengono reati, raccontati, pensati, organizzati e pure immaginati.

Le voglio tutte perchè mi fanno schiantare letteralmente dal ridere, sono una favola, meglio di tutta la fiction immaginata da qualche squallido strizzameningi a gettone il quale pure se si strizzasse le palle mai gli verrebbe in mente uno che pensa d’andare ad una cena per bambini orfani molestati con l’idea di molestarne qualcuno.

Voglio leggere tutto, sapere anche quando vanno al cesso perchè non solo questo mi fa sentire in maniera vaga moralmente superiore, ma a conti fatti mette un bello spadone sulla bilancia.

Non solo mi ci fa sentire, ma mi ci fa proprio essere, moralmente superiore, anche se son consapevole che è proprio una consolazione da sfigati.

Che dio li benedica a questi qua, questo popolo di grassatori, di puttanieri, di pirati spaccaricotte, di Savoia, di Ricucci, di Fiorani, di Fazio( con signora), di Consorte, di Gnutti, di Moggi, di Galliani, di Calderoli, di Fini ( con gentile signora), di Pisanu, di Storace, di Letta, di Previti, di Berluskoni ........

Pasolini disse "io so"....

Lui li conosceva bene .... La sinistra "di governo" NON LI CONOSCE ?

Keoma

Messaggi

  • "Caro Keoma, la Telecom di Tronchetti-Provera è coinvolta in un inquietante vicenda di spionaggio attuato attraverso il loro sistema di TLC e quasi nessuno ne parla o si scandalizza !! Oggi chi ha il controllo di questi sistemi acquisisce un potere enorme di ricatto e di condizionamento politico, riuscendo a neutralizare tutti i soggetti realmente e potenzialmente pericolosi per i propri disegni. La scelte politiche vengono sempre più eterodirette da centrali facenti capo a lobby e potentati, che hanno a che fare con il mondo dell’informazione e delle telecomunicazioni. Anche il ricorso pilotato alla pubblicazione delle intercettazioni fa parte di questo imbarbarimento della lotta politica, che tende sempre più ad avvalersi di metodi tipici dei regimi autoritari e totalitari, che hanno molto in comune con quelli della famigerata OVRA di mussoliniana memoria. Come vedi lo scenario è tale da destare più di una preoccupazione e da far dire, come proclamava "Il Migliore", vigilate compagni, vigilate !!!"
    MaxVinella

  • Dare un’idea ....

    Stamattina alla radio il Garante della Privacy ha detto che le intercettazioni telefoniche vanno benissimo se servono a dare l’idea di un ambiente e di quello che vi succede. Ecco, direi che ultimamente un’idea l’abbiamo avuta ....

    dal blog "Pulp Fiction" di Antonio Dipollina su repubblica.it