clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Banlieues - La "leggerezza" dei flics - Inchiesta sulla morte di Bouna Traoré e Zyed Benna

sabato 9 dicembre 2006

di Anna Maria Merlo

"L’Igs, la «polizia della polizia", accusa i poliziotti di Clichy-sous-Bois di aver avuto un comportamento «di una leggerezza e di una distrazione sorprendente» il 27 ottobre 2005, quando avevano inseguito tre giovani che si erano rifugiati in una centralina elettrica: due di loro sono deceduti, il terzo è stato gravemente ustionato e questo episodio è stato la miccia che ha fatto esplodere per varie settimane le banlieues francesi.

Bouna Traoré e Zyed Benna avrebbero potuto essere salvati, come sostengono le famiglie? L’Ispezione generale dei servizi lo afferma a mezza voce in un rapporto consegnato alla giustizia. Secondo l’avvocato Jean-Pierre Mignard, difensore delle famiglie delle vittime, dal rapporto della "polizia della polizia" risulta che «i poliziotti sapevano che gli adolescenti erano penetrati nel sito Edf e la loro sola attitudine è stata l’indifferenza».

Per l’Igf, i poliziotti avrebbero dovuto avvertire subito gli agenti Edf, per far interrompere l’elettricità, anche se il loro l’intervento "non avrebbe, quasi certamente, evitato l’incidente".

Un anno dopo, i fatti che sono all’origine della più violenta rivolta delle periferie francesi cominciano ad essere ricostruiti con maggiore precisione. Secondo «la polizia della polizia» i poliziotti hanno inseguito il gruppo di giovani. L’inchiesta conferma che c’era stato un tentativo di furto su un cantiere e che i poliziotti si erano ben resi conto che alcuni ragazzi si erano rifugiati in un luogo pericoloso. Nelle prossime settimane il magistrato farà una ricostruzione dei fatti. Le famiglie delle vittime hanno sporto denuncia, accusando i poliziotti di aver «messo in pericolo deliberatamente la vita altrui».

Ma per il momento la magistratura indaga sulla base di una prima denuncia delle famiglie che accusava gli agenti di «non assistenza a persona in pericolo». All’inseguimento dei ragazzi avevano partecipato 17 poliziotti, con 5 veicoli.

www.ilmanifesto.it

TUTTI GLI ARTICOLI E FOTO CORRELATE AL LINK:

http://www.edoneo.org/FranciaBrucia.html


http://www.edoneo.org/