Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

NO GLOBAL: RUSSO SPENA, INCHIESTA CON TEOREMA PRECOSTITUITO

lunedì 29 novembre 2004

- Contatta l'autore

"Oggi non manifestiamo contro il sistema giudiziario, del quale noi apprezziamo anzi difendiamo l’autonomia, ma contro un processo e un’inchiesta che a noi pare viziata da un teorema precostituito". Lo ha detto Giovanni Russo Spena, di Rifondazione Comunista, oggi a Cosenza per partecipaere alla manifestazione di solidarieta’ nei confronti dei 13 non global sotto processo.

"Abbiamo contestato i dossier dei Ros dai quali e’ nata questa inchiesta - ha aggiunto Russo Spena - e ci sembra, leggendo dalle pagine dell’inchiesta, che ci sono delle accuse grottesche. Ci troviamo di fronte a un teorema che processa il diritto all’opposizione, il diritto al dissenso, perche’ quando si dice che questi no global vengono processati perche’ hanno messo in discussione la possibilita’ del Governo di svolgere la sua politica, in effetti si sta mettendo in discussione lo stesso diritto a fare opposizione e l’opposizione viene ritenuta un reato: questo il punto grave, se questo processo andasse avanti per come e’ stato impostato, saremmo tutti meno liberi e saremmo tutti meno in grado di fare opposizione". (AGI)

http://www.agi.it/news.pl?doc=200411271705-1130-RT1-CRO-0-NF10&page=0&id=agionline.oggitalia