clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Oreste Scalzone: lo sciopero della fame continua

lunedì 11 aprile 2005

Oreste Scalzone non puo che essere sollevato dalla notizia della sospensione dello sciopero della fame e della sete iniziato molti giorni fa (un numero di ore che, nel caso dello sciopero della sete, fa paura perché mette in gioco l’integrità e la vita stessa di una persona) da Marco Pannella, e cio’ per mettere la "società politica" italiana di fronte alla responsabilità di onorare il debito contratto con Karol Woityla facendo a gara nel promettere a gran voce una misura di ammnistia-indulto o altra depenalizzazione per i detenuti nelle carceri della repubblica.

Quanto alla sua propria azione - lo sciopero della fame (della sola fame...) iniziato il 7 aprile scorso a Parigi , Scalzone non puo che proseguirla. Essa continua sotto controllo medico, mantenendo con la solidarietà a tutti i detenuti l’obiettivo specifico chiaramente indicato di interloquire e interrogare movimenti e militanti sulle prospettive di soluzione per i condannati nei processi politici.

Seguirà nei prossimi giorni l’informazione su un primo bilancio e sul proseguimento in azione collettiva dello sciopero di Oreste.

Solidarietà, commenti e suggerimenti a:

http://orestescalzone.over-blog.com

oreste@altern.org , pepinus@voila.fr

Grazie