clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Parigi 17 maggio: Giornata Internazionale Mondiale contro l’omofobia! (IDAHO) (reportage foto)

lunedì 19 maggio 2008

LGBT in Europa, tra esclusione e emancipazione

di Roberto Ferrario

Il Collettivo Bellaciao ha partecipato a Parigi il 17 maggio, all’occasione della quarta giornata internazionale mondiale contro l’omofobia (Idaho), all’incontro internazionale organizzato dal Partito Comunista Francese nella sala "Niemeyer" della sua sede in piazza "Collonel Fabien" con la presenza di rappresentanti della Sinistra Europea.

Il tema principale: la lotta contro le discriminazioni e l’esclusione basate sull’orientazione sessuale e l’identità di genere.

Delle tavole sono state organizzate:

- Prima tavola: la visibilità delle persone LGBT in Europa
- Seconda tavola: le discriminazioni professionali e istituzionali
- Terza tavola: la lotta per la parità dei diritti in Europa

Una proiezione video di "Tom de Pékin" e la conferenza: "verso una armonizzazione europea delle leggi e dei diritti"

Il giorno prima, il 16 maggio, abbiamo "gioiosamente" partecipato all’inaugurazione dell’esposizione di "Tom de Pékin" nei stessi locali.

Questa esposizione si rivendica della contro cultura "Queer" (traduzione "deviante"), Tom de Pékin interroga i condizionamenti morali e sconvolge le norme eterosessuali, spinge più lontano i limiti delle libertà artistique e della rappresentazione sessuale, provoca i spettatori, ma sempre con umore e con molto talento.

Inaugurata il 16 maggio alle ore 20, questa esposizione sarà visibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18, dal 19 maggio al 27 giugno 2008, l’entrata è libera.

Indirizzo:

Espace Niemeyer
- 2 place du colonel Fabien
- 75 019 PARIS
- métro colonel Fabien

PS: un saluto particolare a Saverio Aversa (referente nazionale PRC-culture delle differenze) con cui abbiamo avuto una simpatica conversazione a differenza di Roberto Musacchio (deputato europeo del PRC) con cui la corrente non passa e che negando l’esistenza delle 100.000 tessere della S.A. ha ironizzato sul futuro del PRC... tutte due presenti alla conferenza con altre delegazioni della S.E. come quella della Die Linke tedesca...