clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Radiondadurto - LE BANLIEUES FRANCESI IN FIAMME 3 PARTE

domenica 13 novembre 2005

La terza parte dell’intervista ad Oreste Scalzone

Il fuoco si sposta da Parigi a Lione, ma la capitale resta il centro delle contestazioni.

Ieri sera, durante una visita sui Campi Elisi, la violenza - ma solo verbale - ha colpito il ministro dell’interno Sarkozy, fatto oggetto di fischi, inviti alle dimissioni e peggio da un gruppo di giovani.

Scontri a Lione, tra polizia e giovani, sono arrivate per la prima volta dall’inizio delle proteste fino al centro città.

Le forze di polizia hanno sparato bombe lacrimogene nel centro per disperdere gruppi di giovani che le avevano attaccate con lanci di pietre e avevano rovesciato cassonetti dell’immondizia. Gli incidenti sono avvenuti oggi pomeriggio nella centrale piazza Bellecour, della città francese.

Nel diciasettesima sera 502 veicoli dati alle fiamme e di 206 persone fermate dai gendarmi. Due agenti sono rimasti feriti durante le colluttazioni.

Ascoltiamo l’intervista con Oreste Scalzone da Parigi.

http://www.radiondadurto.org/agenzi...

Messaggi

  • Per capire come stnno le cose, per favore leggete questo articolo. Non c’entra il proletariato, non c’entra l’islam, c’entra solo la rabbia e l emarginazione.
    UcCaBaRuCcA

    • Per carita’ ....

      E’ un articolo in cui il tizio sostiene che la colpa di tutto e’ nel "poco capitalismo" che non permetta una piu larga "mobilita’ sociale" e che solo un liberismo totale puo’ risolvere il problema perche’ cosi’ i giovani delle periferie potrebbero sognare pure loro di fare la loro "scalata sociale".

      L’ unica cosa positiva e’ che sgombra pure lui il campo dalla storia del "fondamentalismo islamico" e da quella della "criminalita’ organizzata" che con la rivolta delle banlieues effettivamente non c’entrano un tubo.

      Ma per il resto, e’ una lettura a dir poco "reaganiana" delle cose.

      Keoma